Georgina Chapman: “Ho deciso di lasciare mio marito”

“Il mio cuore è infranto al pensiero di tutte le donne che hanno sofferto per azioni imperdonabili” ha dichiarato Georgina Chapman, la moglie di Harvey Weinstein, il produttore di Hollywood accusato di molestie sessuali. “Ho deciso di lasciare mio marito. Prendermi cura dei miei figli è la priorità e chiedo ai media privacy” ha aggiunto la donna al magazine People.

Da Angelina Jolie a Gwyneth Paltrow, da Rosanna Arquette a Katherine Kendall e Mira Sorvino, nel terribile mirino di Harvey Weinstein, c’è stata anche l’attrice e regista romana Asia Argento. È stata lei stessa a rivelare i particolari delle molestie sessuali subite dall’uomo e, con un messaggio all’ANSA, ha confermato tutta la vicenda: “È tutto vero, tutto scritto sul New Yorker. Ora lasciatemi in pace […] Non ho detto nulla finora perché avevo paura che potesse distruggermi come ha fatto con molte altre persone. Che potesse rovinare la mia carriera. […] Sembrava ossessionato da me, mi faceva molti regali costosi. […] Mi sono sentita responsabile. Se fossi stata una donna forte gli avrei dato un calcio nelle palle e sarei scappata. Ma non l’ho fatto. È stato un trauma orribile”. I fatti risalgono a quando Asia Argento aveva appena 21 anni – nel 1997 – e si sono svolti all’Hotel du Cap Eden Roc, in Costa Azzurra. All’epoca, l’attrice, stava lavorando alla commedia “B.Monkey. Una donna da salvare” con la Miramax. Infatti, ha raccontato di aver ricevuto un invito a una festa da parte della casa di produzione ma una volta arrivata lì, non c’era nessuna festa, nessun party, ma soltanto Harvey Weinstein ad attenderla. È nella suite di quest’ultimo che lei – nonostante si fosse ripetutamente rifiutata e abbia tentato di sottrarsi in ogni modo – è stata costretta a subire del sesso orale, dopo che Weinstein le aveva sollevato la gonna. Anche l’amico George Clooney lo ha abbandonato al suo destino, dichiarandolo indifendibile.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@_mchiara

Vuoi commentare l'articolo?

Mariachiara Oliva

Più conosciuta sotto falsa identità, i suoi migliori amici sono i libri, la musica e la scrittura. Cura un blog e ha scritto un lungo componimento poetico, ma sempre sotto falso nome. Non ama parlare di sé, preferisce che lo facciano gli altri. Ma in sua presenza, che sia chiaro. Da quando collabora con TV & Costume ha capito che il televisore non è solo un'estensione del tavolino.