Due fratelli vincono alla lotteria: uno 291 milioni, l’altro 7 dollari

Due fratelli vincono alla lotteria nello stesso giorno. Fin qui nulla di strano tranne per il fatto che uno è ora multi milionario, l’altro no. James Stocklas infatti ha vinto il ‘Florida Powerball’ portandosi a casa 291 milioni di dollari mentre il fratello, anche lui a tutti gli effetti vincitore, si è dovuto accontentare di 7 dollari. Vista la curiosa vicenda, la lotteria della Florida ha deciso di premiare insieme i due fratelli, stampando due assegni big-size. La faccia di Bob dice tutto.

Per quanto improbabile possa sembrare, la storia arriva direttamente dagli Stati Uniti con protagonista un giudice della Pennsylvania e suo fratello. All’inizio della scorsa settimana, James e Bob Stocklas, avevano acquistato i biglietti della lotteria di ritorno da una battuta di pesca in Florida. Dopo l’estrazione di mercoledì, il giudice James era tornato a lavorare in Pennsylvania, dimenticando di controllare i numeri estratti. Venerdì, mentre era seduto al ristorante, chiacchierando con alcuni amici gli erano tornati in mente i biglietti acquistati in vacanza. Curioso, ma poco speranzoso sull’esito della lotteria, James ha subito controllato sul cellulare, scoprendo con enorme sorpresa di essere il vincitore del jackpot.

James ha diviso la vincita con due amici che hanno comprato il biglietto con lui. I tre si divideranno una cifra che si aggira attorno ai 180 milioni di dollari al netto delle tasse. Il giudice distrettuale però non ha alcuna intenzione di rinunciare al suo lavoro. Subito dopo il ritiro dell’assegno ha detto: “Domani sarò sicuramente in tribunale. Non c’è dubbio”. Stocklas prevede di usare i soldi per aiutare la sua famiglia creando diversi fondi fiduciari, e facendo molta beneficenza.

 

Dall’altra parte però c’è l’altro Stocklas e il suo assegno da 7 dollari. L’enorme sfortuna di Bob è quella di aver comprato un altro biglietto, nello stesso posto e nello stesso momento del fratello. Gli sarebbe bastato comprare lo stesso biglietto di James e ora si direbbe che ‘due fratelli vincono alla lotteria’ e non solo del multimilionario James.

Vuoi commentare l'articolo?

Marco Juric

si avvicina al calcio giocato, e alla Roma, grazie alla chioma fluente di Giovanni Cervone. Non contento, pur rimanendo folgorato dalla prima autobiografia di Roy Keane, non si innamora del Manchester United, ma del Nottingham Forest. Dopo i primi trent’anni di osservazione partecipante, ha quindi deciso di passare gli altri trenta che gli rimangono a scriverne.