Donna picchiata dal compagno, altro episodio di violenza a Roma

Donna picchiata dal compagno: è di ieri sera la notizia dell’ennesimo caso di violenza sulle donne. Roma, quartiere Ardeatino: scoppia una lite tra una coppia e lui picchia la donna mentre aveva tra le braccia il figlioletto di quasi un anno. L’intervento della sorella dell’uomo è stato fondamentale affinchè non si degenerasse in altro: avvertita di quanto stava accadendo si è recata a casa del fratello ed ha chiamato la Polizia, che ha inviato due pattuglie, dal Reparto Volanti e dal commissariato Tor Carbone.

Le forze dell’ordine, giunte sul posto, hanno assistito ad una terribile scena: lungo le scale che conducono all’abitazione c’erano tracce di sangue, e a terra e sul muro; all’interno dell’appartamento hanno poi trovato la donna che perdeva molto sangue dal naso e il bambino seduto sul seggiolone, che fortunatamente non presentava segni di violenza.

All’inizio la donna aveva mentito agli inquirenti raccontando loro di essere caduta, poi ha dichiarato di essere stata picchiata dal compagno mentre teneva in braccio il bambino. È iniziata così la caccia all’uomo, che è stato trovato pochi minuti dopo sul terrazzo condominiale sul quale si era nascosto: arrestato, dovrà ora rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali ai danni della donna. Intanto la donna picchiata è stata ricoverata in ospedale, dove le è stata refertata la sola frattura del naso, guaribile in 25 giorni.

La provincia di Roma detiene il negativo primato del maggior numero di femminicidi familiari. Pertanto il 22 aprile, proprio nella Capitale, ha preso avvio la campagna di sostegno e prevenzione contro la violenza sulle donne promossa da Federfarma Roma in collaborazione con il ministero della Salute. Il Progetto Mimosa, come è stato chiamato, prevede la distribuzione di brochure informative in più di mille farmacie romane: come ha speigato il presidente di Federfarma “si tratta di una sorta di una guida, innanzitutto per aiutare le vittime a capire che hanno un problema, perchè spesso questo è sottovalutato”.

 

Vai alla home page di Linea Diretta24
Leggi altri articoli dello stesso autore

 

Twitter: @ludovicapal

Vuoi commentare l'articolo?

Ludovica Pallotta