Barcellona: treno colpito da frana, un morto

Questa mattina vicino Barcellona il deragliamento di un treno ha causato la morte di un passeggero ed il ferimento di altri dieci, cinque dei quali inizialmente considerati gravi. Il fatto si è verificato alle ore 6,15 a Vacarisses tra Manresa e Terrassa, una decina di chilometri a nord di Barcellona; il treno stava passando in una stretta gola artificiale, scavata apposta per farci passare la ferrovia, quando un versante è franato colpendo il treno in passaggio e facendolo quindi deragliare. Il ripido versante era assicurato da una rete metallica che avrebbe dovuto prevenire la frana. Purtroppo le piogge torrenziali di questi giorni hanno causato un tale movimento di terra da rendere inutile la protezione della rete metallica che non solo ha ceduto in basso ma è stata anche squarciata riversando sulla linea ferroviaria abbastanza detriti da causare l’incidente. Proprio ieri dei tecnici inviati dall’ente gestore avevano ispezionalo la zona, considerata a rischio, per vedere se le intense piogge avessero potuto causare problemi. Ovviamente dopo l’ispezione non avevano visto nulla che a loro avviso potesse far temere un accadimento simile, ogni mondo è paese potremmo dire. Facciamo notare che proprio in quel punto già nel 2010 si era verificato il distacco di un grande masso, ma in quel caso il morto non ci scappò e ci furono solo undici feriti lievi.

Il passeggero morto era un uomo di 36 anni residente in uno dei paesi della zona; è stato trovato fuori dal treno per cui gli inquirenti credono che sia stato proprio questo fatto a causarne la morte. Sul luogo del disastro sono arrivati quattordici veicoli dei pompieri, sette dei Mossos d’Esquadra (cioè la polizia catalana) e undici ambulanze che hanno portato i feriti agli ospedali Althaia e Mutua Terrassa nell’ominima città, al Parc Taulì di Sabadell, al CUAP di Manresa ed al CUAP di Sant Felix: la nota positiva è che solo due feriti sono ancora in ospedale mentre tutti gli altri sono stati già dimessi. Nel frattempo i pompieri hanno liberato la linea ferroviaria consentendo la ripresa della circolazione dei treni, che era ovviamente paralizzata dalla frana e dal treno deragliato.

 

Vuoi commentare l'articolo?

Francesco Corrado