Atroce crimine negli USA: dopo il massacro le fosse comuni

Atroce crimine negli USA, Pennsylvania. Una storia cupa e piena di dettagli nascosti, probabilmente legata a doppio filo a vicende di droga e infermità mentale, ha visto in Cosmo di Nardo, un ragazzo di appena 20 anni, uccidere 4 coetanei per poi gettarli in una profonda fossa comune. Il terribile crimine sarebbe stato confessato dallo stesso di Nardo nel corso di un’udienza presso il tribunale. Questa confessione, stando almeno alle prime dichiarazioni del procuratore distrettuale, permetterà a di Nardo di evitare la pena di morte.

Gli inquirenti sono giunti a sospettare di quest’ultimo a causa di un’accusa per furto di auto appartenente a una delle quattro vittime, auto che di Nardo avrebbe provato a rivendere per 500 euro. La scientifica è riuscita a identificare uno dei 4 giovani, il 19enne Dean Finocchiaro, mentre rimane al momento ferma l’identificazione ufficiale delle altre vittime.

Secondo quanto riportato da Tgcom24 il giovane Di Nardo, accusato in passato per detenzione illegale di arma da fuoco, sarebbe un appassionato di caccia e pesca con il sogno di volare in Italia per un percorso di studi.atroce crimine negli USA

torna alla homepage di Lineadiretta24

leggi altri articoli dello stesso autore

@federicolordi93

Vuoi commentare l'articolo?

Federico Lordi