Capodanno ai Fori Imperiali

Il compito di aprire la maratona musicale, presentata dalla conduttrice televisiva Gioia Marzocchi, spetterà alle 21.30 dal gruppo reagge Radici nel Cemento. Pochi minuti prima della mezzanotte lo spettacolo sarà momentaneamente interrotto per consentire brindisi insieme al nuovo anno con gli artisti ospiti e il Sindaco di Roma Ignazio Marino. Al termine del concerto, si continuerà a festeggiare fino a notte fonda con Dj Set. Anche i Fori Imperiali offriranno performance, anche se di minor rilievo. Attività di animazione, teatro di strada, musica e altri spettacoli dal vivo si svolgeranno tra piazza Venezia e largo Corrado Ricci, fino alla zona del Colosseo, dalle 22 fino all’una. Allo scoccare della mezzanotte, sarà inoltre possibile assistere proprio da via dei Fori Imperiali ad uno spettacolo pirotecnico con fuochi d’artificio denominato Sipario di Luce. Inoltre in via dei Fori Imperiali, dalle 22.30, nell’area antistante via San Pietro in Carcere, spettacolo dal titolo Swing Circus, lo spazio si trasformerà in una grande sala da ballo open air con una suggestiva scenografia circense.

Nei Mercati di Traiano da via dei Fori Imperiali, alle 23.30, spettacolo del funambolo Andrea Loreni, a cura della Cooperativa Italiana Artisti. Per assistere al Concertone il pubblico potrà accedere, senza accreditarsi, all’area del Circo Massimo provenendo da Viale Aventino, Via di San Gregorio e Via del Circo Massimo. Per i diversamente abili è prevista una apposita area per assistere al concerto presso il Belvedere Romolo e Remo su Via del Circo Massimo, fino ad esaurimento posti.

 

Vuoi commentare l'articolo?

Arianna Arete Martorelli

Nasce a Roma lo stesso giorno di Francesco Facchinetti, che coincide casualmente con la data di morte di Leonardo da Vinci. Dopo il primo vero colloquio della sua vita, nell’ottobre 2013 diventa redattrice della sezione cultura e spettacolo per Lineadiretta24.it tra un articolo e un altro, nel tempo libero, si interessa di molte cose: cinema, teatro, fotografia, musica… concretamente gira, vede gente, si muove, conosce, fa cose. Dopo la laurea vorrebbe partire alla volta di New York per intervistare David Letterman. Spera di non dover mai scendere a compromessi meschini, odia bere l’acqua dalle tazze e i “no” a prescindere, crede fermamente che comunque, in fin dei conti, il destino ha sempre più fantasia di noi.

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->