Taste of Roma: la cucina d’elite alla portata di tutti

Ritorna all’Auditorium Parco della Musica l’evento più goloso e culinario della capitale, il Taste of Roma . Dal 17 al 20 settembre il complesso multifunzionale si prepara ad accogliere i migliori chef che, attraverso i loro piatti, cercheranno di stupire, incantare e soddisfare il pubblico della kermesse gastronomica. I protagonisti dell’evento saranno: Riccardo Di Giacinto (All’Oro), Cristina Bowerman (Glass Hostaria), Andrea Fusco (Giuda Ballerino), Angelo Troiani (Acquolina Hostaria), Daniele Usai (Il Tino), Francesco Apreda (Imago all’Hassler), Heinz Beck (La Pergola-Hotel Rome Cavalieri), Roy Caceres (Metamorfosi), Stefano Marzetti (Mirabelle Hotel Splendide Royal), Antonello Colonna (Antonello Colonna), Giulio Terrinoni (Per me) e Marco Martini (Stazione di Posta).

La grande novità dell’edizione 2015 sarà il menù: ai consueti tre piatti proposti, si aggiungerà una quarta portata speciale ispirata al tema World of Taste, ovvero un ingrediente scelto dallo chef, che renderà più internazionale la cucina della capitale, in omaggio all’ EXPO 2015 in corso a Milano. Inoltre, ad incoronare questa esperienza ci saranno i fratelli Trimani, vinai da 4 generazioni, che metteranno a disposizione la loro quasi secolare esperienza per suggerire l’abbinamento enologico migliore ai piatti proposti. Un’altra novità di quest’anno è l’appuntamento con le “Sensational Dinners” by Ferrarelle e con Krug, quattro serate con quattro chef internazionali, altrettanti cuochi italiani, un tavolo conviviale per 26 fortunati, una cucina a vista, musica e le migliori Cuvée di Champagne.

Questo e molto altro ancora offre il ricco programma di Taste of Roma, una rassegna culinaria aperta a tutte le età, infatti l’ingresso standard, che consente l’accesso all’evento e alle attività interne, è di 16 euro, l’entrata dei ragazzi dai 13 ai 18 anni è di 10 euro, per i bambini dai 5 ai 13 anni è di 5 euro, mentre per i minori di 5 anni l’ingresso omaggio. Una rassegna culinaria coinvolgente dove le degustazioni diventeranno un momento divertente e creativo, per grandi e piccini ma rigorosamente buongustai.

 

 

Vuoi commentare l'articolo?

Arianna Arete Martorelli

Nasce a Roma lo stesso giorno di Francesco Facchinetti, che coincide casualmente con la data di morte di Leonardo da Vinci. Dopo il primo vero colloquio della sua vita, nell’ottobre 2013 diventa redattrice della sezione cultura e spettacolo per Lineadiretta24.it tra un articolo e un altro, nel tempo libero, si interessa di molte cose: cinema, teatro, fotografia, musica… concretamente gira, vede gente, si muove, conosce, fa cose. Dopo la laurea vorrebbe partire alla volta di New York per intervistare David Letterman. Spera di non dover mai scendere a compromessi meschini, odia bere l’acqua dalle tazze e i “no” a prescindere, crede fermamente che comunque, in fin dei conti, il destino ha sempre più fantasia di noi.