Exotic Burgers, lo sgarro di lusso per tutti i veri gourmand

Dimenticate l’aereo, il treno, la macchina e tutti i mezzi di trasporto che finora avete utilizzato. Per raggiungere l’Australia, l’Africa e l’Europa, da adesso, non dovrete più farvi ore e ore di viaggio: questi luoghi saranno finalmente sempre a portata di mano, o meglio, di forchetta!
Impossibile? Forse perché ancora non conoscete gli Exotic Burgers, i quattro nuovi inediti hamburger che consentono a tutti i gourmand di compiere un autentico viaggio a spasso tra le terre lontane, immaginando di trovarsi in un locale esotico allo scoperta di sapori prima di allora sconosciuti.

Era solo una questione di tempo prima che l’impresa avvenisse: da Percorsi, a Trastevere, nell’impero della mixogastronomia, non poteva proprio mancare quello che i proprietari definiscono uno “sgarro di lusso”, un piccolo peccato di gola reso unico dalla costante ricerca dei migliori accoppiamenti di sapori.

Exotic Burgers

Carne di zebra, canguro, cervo e cinghiale: sono queste a rappresentare il cuore degli incredibili Exotic Burgers! Stiamo parlando di quattro tipologie di polpette di carne assolutamente pregiate e difficilissime da trovare, capaci di stimolare la vostra curiosità e le vostre papille gustative morso dopo morso.
Iniziamo con l’Hamburger Kenyano, il panino che sancisce il sodalizio tra i 200 gr di carne di zebra (la Burchell del Sudafrica, l’unica commestibile) lo speck, le zucchine grigliate, la cipolla rossa agrodolce, la riduzione di pompelmo e la maionese vegetale.
Si tratta di un’esperienza gustativa assolutamente unica, che ha al centro un carne dal sapore delicato e vagamente dolciastro che contiene solo 0,5 gr di grassi ogni 100 gr. Accompagnato dal cocktail Red Tail questo hamburger accende tutte le papille gustative rappresentando una gioia per il palato.

Basta scorrere il dito verso in basso nel menù, poi, per ritrovarsi catapultati in Europa, grazie all’Hamburger Siberiano e a quello Tedesco, i panini che portano rispettivamente in tavola la polpetta di carne di cervo e di cinghiale, e che con le loro note leggermente selvatiche vi teletrasporteranno in mezzo alle montagne e tra fitti boschi.
Il Siberiano accompagna alla carne di cervo un mix di porcini alla piastra, riduzione di vino rosso, maionese al basilico, castagne ed edamer, servito insieme al Black Snow, un drink a base di Jim Beam Bourbon Whisky, succo di lime, marmellata di uva – Angostura Bitter e Spuma Nera.
Il Tedesco, invece, stempera e allo stesso tempo esalta i toni della sua carne di cinghiale con spicchi di arancia condita, rostì di patate, crema di carciofi, cialda di pecorino e salsa demi-glace, a cui si accompagna il cocktail Underbrush.

Basta il tempo di un battito di ciglia, poi, per ritrovarsi circondati da praterie e deserti che svaniscono nell’Oceano Indiano, nelle splendide terre australiane, pronti per assaporare l’hamburger di canguro. Duecento grammi di una carne simile per sapore e consistenza a quelle che meglio conosciamo, accompagnata da melone, polvere di liquirizia, bacon, panna acida, lime, miele e menta, per un gusto finale dalle note molto decise, dissolte dal drink Australian Punch.

E allora chi ha ancora il coraggio di dire che per viaggiare serve spostarsi di chilometri e chilometri? Da Percorsi, basta sedersi a tavola e ordinare gli Exotic Burgers per esplorare terre lontane e provare i sapori più unici che il mondo enogastronomico ci offre!

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @beatricegentili

Vuoi commentare l'articolo?

Beatrice Gentili

Spettatrice compulsiva di serie tv, dopo aver visto 8 puntate di fila, non capisce più quale sia la finzione e quale la realtà. A breve collega di Freud, ama follemente il cibo e la sua famiglia. La sua valvola di sfogo preferita è il clacson della macchina. I biscotti con l'uvetta che sembrano biscotti al cioccolato sono il motivo principale per cui ha problemi di fiducia.