Auditorium Fotografia: appuntamento con Francesco Merlo

AUDITORIUM FOTOGRAFIA
INCONTRI CON LA FOTOGRAFIA
di e con Ferdinando Scianna
Il giornalismo, il potere e la fotografia
Dialogo con Francesco Merlo, scrittore e giornalista
Auditorium Parco della Musica di Roma
Sala Teatro Studio – Biglietti: 5 Euro
26 maggio ore 21

Ha preso il via l’11 marzo, nell’ambito di Auditorium Fotografia, il ciclo Incontri con la fotografia progettati e condotti da Ferdinando Scianna presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma. Dopo l’apertura con Edoardo Boncinelli, il 4 aprile Scianna ha dalogato con Goffredo Fofi. Il prossimo appuntamento è previsto il 26 maggio con Francesco Merlo, scrittore e giornalista.

“Francesco Merlo ha appena pubblicato un romanzo. Stanza 707, da Bompiani. I lettori dei suoi scintillanti articoli non ne saranno certo sorpresi. La sua scrittura giornalistica è densa di stratificazioni letterarie. Ma non è per questo che ho voluto esplorarne le opinioni in questi incontri con la fotografia.
Sul risvolto di copertina del suo romanzo, invece della solita biografia, c’è soltanto scritto che Francesco Merlo è giornalista, da sempre. Da sempre è un sacco di tempo. Diciamo che Merlo è da sempre giornalista anomalo: scanzonato serissimo, anche sociologo in presa diretta col mondo ma con una patina barocca da moralista settecentesco.

Inoltre da un po’ di tempo si confronta per Repubblica con libere analisi e decodificazioni di fotografie che raccontano l’attualità del mondo. Abbastanza per aspettarsi interessantissime aperture e divagazioni sulla fotografia oggi e sui suoi rapporti con giornalismo, costume, attualità, potere.”
Ferdinando Scianna

Calendario prossimi incontri:
26 maggio con Francesco Merlo Teatro Studio ore 21
24 giugno con Toni Servillo Teatro Studio ore 21

Incontri con la fotografia sono quattro appuntamenti d’eccezione per esplorare i ricchissimi e complessi rapporti che – dalla sua nascita – la fotografia intrattiene con tutte le altre forme della ricerca e della creazione. Arte, scienza, cinema, letteratura, storia, attualità: la fotografia è entrata ormai in molti aspetti della nostra vita sociale e della comunicazione cambiando di fatto il nostro modo di pensare al passato, di raccontare il presente, di immaginare il futuro. Partendo da questa considerazione, Ferdinando Scianna, fotografo, giornalista, scrittore, intellettuale e teorico della fotografia, incontrerà una serie di amici intellettuali – registi, attori, biologi, storici… – per conversare con loro intorno a come, appunto, la fotografia abbia cambiato la sfera di attività e il lavoro di ognuno.

Auditorium Fotografia è una iniziativa organizzata da Fondazione Forma per la Fotografia e Contrasto in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma, avviata a dicembre 2013 con la mostra In piena luce. Fotografie di Herb Ritts.

Ferdinando Scianna nasce a Bagheria in Sicilia, nel 1943. Comincia a fotografare negli anni ’60, mentre frequenta la facolta di Lettere e Filosofia all’ Universita di Palermo. In questo periodo fotografa, in modo sistematico, la sua terra, la sua gente, le sue feste. Nel 1965 esce il volume Feste Religiose in Sicilia, con un saggio di Leonardo Sciascia: ha così inizio una lunga collaborazione e amicizia tra Scianna e lo scrittore siciliano. Pochi anni piu tardi, nel 1967, si trasferisce a Milano, lavora per L’Europeo, e poi come corrispondente da Parigi, citta in cui vivrà per dieci anni. Nel 1977 pubblica in Francia Les Siciliens (Denoel), con testi di Domenique Fernandez e Leonardo Sciascia, e in Italia La villa dei mostri, sempre con un’introduzione di Sciascia. A Parigi scrive per Le Monde Diplomatique e La Quinzaine Litteraire e soprattutto conosce Henri Cartier-Bresson, Ie cui opere lo avevano influenzato fin dalla gioventù. Il grande fotografo lo introdurrà nel 1982, come primo italiano, nella prestigiosa agenzia Magnum. Dal 1987 alterna al reportage la fotografia di moda riscuotendo un successo internazionale. É autore di numerosi libri fotografici e svolge da anni un’attivita critica e giornalistica; ha pubblicato moltissimi articoli su temi relativi alIa fotografia e alla comunicazione per immagini in generale. Il suo ultimo è Ti mangio con gli occhi, pubblicato da Contrasto.

Francesco Merlo è giornalista, editorialista di repubblica dal 2003 e ancora prima per il Corriere della Sera. È nato a Catania. Il suo ultimo libro, appena uscito, è un romanzo edito da Bompiani Stanza 707.

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->