Anna Magnani, al Vittoriano la vita e il cinema di “Nannarella”