Poco Real e il clasico ritorna al Barca

Complici scelte a dir poco discutibili del Carletto nazionale, vedi Ramos a centrocampo, Benzema in panchina e l’evanescente quanto costoso Bale in attacco, il Barcellona ritorna al successo (2 a 1) dopo 2 sconfitte e 3 pareggi contro i Blancos grazie ai gol di Neymar e Sanchez, portandosi a + 6 in classifica (28 punti). Recriminazioni madrilene per un presunto rigore su Ronaldo, ma dopo i favori in Champions contro la Juventus per Ancelotti sarebbe stato opportuno non parlare di arbitri. Intanto l’Atletico macina il Betis 5 a 0 e sale a 27. Bene il Villareal che supera il Valencia e si mette a -2 dal Real.

È la prima rete di questa stagione di Premier League di un redivivo Fernando Torres a regalare la vittoria al Chelsea nel big match con il Manchester City. La condizione, soprattutto psicologica, dell’attaccante spagnolo sembra aver tratto giovamento dalla cura Mourinho, tant’è vero che viene preferito anche ad Eto’o. Il guizzo dell’ex Nino arriva al 90′ grazie a un “misunderstanding” tra Hurt e Nastasic e fissa il risultato sul 2 a 1 dopo le reti di Schurrle e Aguero. Il Chelsea, dunque, mantiene il -2 della capolista Arsenal che vince in casa del Crystal Palace e sale a 22punti. Insieme con i Blues anche il Liverpool dopo il facile 4 a 1 contro il West Bromwich firmato Suarez (3 gol) e Sturridge (capocannoniere di Premier con 8 reti). Alle spalle vincono anche il Tottenham (19), Southampton e Everton (18). Evitata figuraccia, invece, per il Manchester United (14) che vince in rimonta 3 a 2 contro lo Stoke solo nel finale.

Mezzo passo falso del PSG nella trasferta di St Etienne, dove agguanta il 2 a 2 solo nei minuti di recupero con Matuidi. Un punto che permette di salvare imbattibilità e mantenere il primato a 25 punti insieme però con il Monaco che vince con il Lione (2 a 1). Bene il Lilla che si aggiudica lo scontro diretto con il Nantes e sale a 22, lasciando i rivali a 19. Quartetto di squadre a 17 punti composto da Marsiglia, Guingamp, Nizza e St Etienne. In Bundesliga tutto procede come da copione con le prime 3 che hanno fatto il vuoto. Bayern Monaco sempre primo con 26 punti dopo il 3 a 2 sull’Herta, Borussia Dortmund e Leverkusen a 25 dopo i successi con Shalke e Augsburg. Prima inseguitrice è il Borussia Moenchegladbach a 16 punti.

Vuoi commentare l'articolo?

Giuseppe Procida

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->