Champions, bene Napoli e Milan

la stella dell’olandese Dries Mertens, il migliore in campo. Un po’ spento e visibilmente non al meglio Higuain, che si mangia un gol clamoroso ma offre anche l’assist per l’1-0 di Callejon. Nella ripresa l’argentino viene sostituito dal giovane colombiano Duvan Zapata, che su assist di Mertens segna il 2-0 con un pregevole tiro a giro.

Nel finale il gol di Andre Ayew riapre la partita, ma il Napoli tiene il risultato e porta a casa tre punti d’oro. Situazione quanto mai ingarbugliata. Napoli, Borussia e Arsenal sono a sei punti, il Marsiglia a zero è ormai spacciato. Il calendario sembrerebbe sulla carta offrire una mano al Napoli, che giocherà al San Paolo due delle prossime tre gare, una delle quali contro il Marsiglia. Tutto lascia presagire comunque che l’incontro decisivo sarà quello contro l’Arsenal nell’ultima giornata.

Buon pari per il Milan, che tiene il campo alla grande contro il Barcellona. Sblocca il risultato dopo otto minuti Robinho, bravo a sfruttare un’indecisione della coppa Piquè-Mascherano e a dialogare con Kaka per l’1-0. Molto positiva la partita dei due brasiliani nel tridente atipico messo in campo da Allegri senza una punta pura e con Birsa accanto appunto a Kaka e Robinho.

Il Barcellona trova il pari con Messi, per il resto fa molta fatica a scardinare la retroguardia rossonera. Il Milan poi nella ripresa avrà un’occasione clamorosa con Robinho che però la sprecherà malamente.

L’1-1 di San Siro tiene il Milan al secondo posto nel girone, a più due sul Celtic vittorioso 2-1 contro l’Ajax. Per i rossoneri decisive le prossime due trasferte, a Barcellona e a Glasgow.

Vuoi commentare l'articolo?

Alessandro Paparella

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->