Ottavo appuntamento con Satiriasi Stand Up Comedy

Satiriasi Stand Up Comedy
l’ottava serata della rassegna più dissacrante del momento
alla Locanda Atlantide il 18 febbraio 2013

E’ giunta all’ottavo appuntamento Satiriasi Stand Up Comedy la rassegna di satira più dissacrante del momento. Da oltre due mesi alla Locanda Atlantide si registra il sold out per l’appuntamento più atteso della stagione.
Lunedì 18 febbraio alle ore 21.00, come ogni due lunedì del mese, Filippo Giardina, Pietro Sparacino, Giorgio Montanini, Daniele Fabbri, Velia Lalli, Mauro Fratini, Saverio Raimondo e Francesco De Carlo salgono sul palco e regalano al pubblico un’ora e mezza di spettacolo. Ma attenzione, non si tratta di cabaret. Quella ideata da Filippo Giardina nel 2009 è la rassegna di Stand Up Comedy, un genere di comicità molto diffuso nei paesi anglofoni ma poco in Italia. Si tratta di una vera e propria arte che pone al centro della scena un unico comedian che espone con ironia tagliente e disarmante quanto pensato, temuto e subìto. Satiriasi, fucina di idee e concetti difficilmente espressi altrove, è l’unione di questi professionisti della comicità che con un microfono, un’asta e il bagaglio di vissuto fanno satira.
Questi otto “bravi ragazzi” sono i protagonisti dell’unico palcoscenico in Italia dove la libertà di espressione, nel senso più puro del termine, non viene disattesa. Nessuno dei comedian, infatti, si tira indietro dal dire, a viso aperto e senza mezze misure, quello che pensa sul sesso, politica, religione, droghe, tumori. Ciò ha permesso a Satiriasi di crescere catturando un pubblico sempre più numeroso e non solo. Infatti i monologhi degli Operai della Satira dal palco di Satiriasi stanno inesorabilmente infettando la sedicente parte sana di questo nostro bigotto Belpaese.

Satiriasi – Stand Up Comedy
18 febbraio 2013 ore 21.00

Locanda Atlantide
via dei Lucani 62 – Roma
www.satiriasi.it
Biglietto: 10.00 senza prenotazione
6.00 con prenotazione inviando una mail a prenotazionisatiriasi@gmail.com

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->