Home » Addio Fiorello, non c’è stato nulla da fare: ci hanno provato fino all’ultimo | Non lo vedremo più

Addio Fiorello, non c’è stato nulla da fare: ci hanno provato fino all’ultimo | Non lo vedremo più

Fiorello-Lineadiretta24

Fiorello, questo è un addio. Davvero non vedremo più il noto comico e conduttore? Cosa sta succedendo 

È un personaggio assolutamente unico e inimitabile, Fiorello. Artista poliedrico, conduttore, cantante, imitatore. Un vero showman che tiene i ritmi sul palco come nessun altro. Si vede la sua esperienza come animatore turistico, da lì è partito tutto.

Poi la radio, la tv con l’iconico Karaoke, con il quale ha girato l’Italia facendo cantare tutte le piazze. Ma Fiorello ha un bagaglio non indifferente; tante sono le trasmissioni che lo hanno visto appassionare il pubblico, farlo ridere. Come fa ridere oggi con il suo Viva Rai2, programma che sta raccogliendo ascolti e apprezzamenti nonostante l’ora in cui va in onda, alle 7 del mattino circa.

La sveglia prima della sveglia

Intervistato da Oggi, il simpatico Fiorello non poteva non fare dell’ironia, e così del suo programma in cui non mancano ospiti, scherzi, goliardia e tante risate, ha detto: “Mi sveglio alle cinque meno dieci, cronometro tutto. Sono io che suono la sveglia. Voglio che mi trovi già pronto e operativo”. E aggiunge: “Ogni cosa è figlia del suo tempo. Adesso secondo me va bene questa cosa qua e sono contento che i risultati lo stiano dimostrando. Se facessimo questo programma alle 9 del mattino anziché alle 7 già sarebbe diverso“.

Nessun ritorno in prima serata quindi, nessun programma in vista per il comico, che spiega: “Se mi chiedessero di fare un varietà il sabato sera direi di no. I varietà lunghissimi, di tre ore, quel tipo di show, grazie no. Oggi la gente vuole la serialità, il pubblico si appassiona alle storie, ai personaggi. Ormai è una sorta di globalizzazione dello spettacolo. Si va in televisione, cellulare, tablet, piattaforme, radio”.

E Viva Rai2 non è certo diverso: “Anche noi… Non c’è più il programma fine a sé stesso, è tutto correlato. C’è una madre centrale del programma e poi questo continua per tutta la settimana fino alla nuova puntata: così è Ballando con le stelle, Tale e Quale, così Amici di Maria De Filippi, così il Grande Fratello e così è tutta la televisione”.

Una divertente immagine di Fiorello e Amadeus durante il Festival di Sanremo-Lineadiretta24

L’addio a Fiorello

Ma Fiorello è stato un grande mattatore anche sul palco di Sanremo dove non ha partecipato solo come cantante ma anche come presentatore al fianco del suo grande amico Amadeus nelle ultime edizioni, regalando gag e siparietti imperdibili.

Purtroppo l’edizione di quest’anno che partirà a breve, non lo vedrà calcare il palcoscenico, come ha ammesso:  “Figuriamoci ad andare lì, io non ce la faccio neanche a livello fisico… Quella settimana mi stancherò molto di più perché vorrò vedere quanto più possibile la puntata del Festival. Ma siccome quel disgraziato di Ama, mio amico, farà molto tardi, mi toccherà faticare”. A meno che non ci regalerà una sorpresa, dovremo dire addio a Fiorello.