Vino: dalla tavola al letto!

Siete pronti per un week end in botte? Ecco la nuova frontiera dei viaggi: agro-enoturismi e bed & breakfast hanno creato per i loro visitatori delle vere e proprie stanze in legno che riproducono la forma delle botti. Dal Nord Est alle Marche, dalla Svizzera all’Olanda, ecco le proposte più romantiche dove poter passeggiare tra vigneti e girare per rinomate cantine, deliziandovi del nettare del Dio Bacco e conciliando il vostro sonno tra le braccia magiche di Morfeo!

IL SOGGIORNO AL SAPORE DI VINO

Non solo alberghi, barche, aerei e treni, per gli amanti del buon vino arriva un’esperienza in più: la possibilità di un soggiorno all’interno di una vecchia botte usata per il vino. L’iniziativa parte dal Veneto, la prima regione che ha stabilito “i parametri di classificazione delle botti intese come tipologia di struttura ricettiva in ambiente naturale”. L’obiettivo? Esaltare le caratteristiche del territorio, la natura, elogiarne le tradizioni e le esperienze di chi lo vive. Ovviamente per soggiornare in una botte sono richieste delle credenziali ben definite,  come per esempio quella di possedere un immobile, con una capacità massima di otto persone e destinato alla ricezione turistica, rispettando sempre le regole urbanistiche e paesaggistiche della zona. Tra gli esempi più suggestivi di questa tipologia di struttura in Veneto, non può mancare all’appello l’Agriturismo B&B La Vigna di Sarah che offre una vacanza rilassante unita ai piacere del buon cibo e soprattutto del buon vino!

UNA BOTTE COME CASA

In Italia vi sono tantissimi esempi di questo tipo, dal Veneto all’Alto Adige e la Toscana. Tra le botti usate come casa, le più rinomate sono: il Residence Chalet Corones, nascosto tra i boschi dell’Alto Adige, immerso nel verde e che offre sistemazioni di vario tipo. Le sue botti sono in legno d’abete, arredate minuziosamente in ogni dettaglio. Non meno importante il Camping Antholz, vicino la sorgente di acqua termale di “Bad Waldfriede” che offre un rimedio naturale per la cura del corpo. In Toscana, tra le vigne del Chianti, degna di nota è la Suite “Sogni di Bacco”, dove verrete cullati da un letto incastonato in una grande botte di Chianti Classico. Nelle Marche poi il Rifugio dei Marsi un particolare B&B, con camere in legno, comode e spaziose. Ma l’idea della botte come casa non è solo italiana, anche la Germania per esempio, mette a disposizione dei suoi turisti una simil iniziativa: si chiama Schlafen im Weinfass, un b&b che si trova a Sasbachwalden. Qui otto grossi barili, un tempo usati per la produzione del vino, oggi sono utilizzati come comodi letti con la possibilità di scegliere in quale botte dormire per rendere più personale il fantastico soggiorno. Nei Paesi Bassi troviamo l’hotel Vrouwe van Stavoren, mentre in Svizzera, le imperdibili botti da vino a Maienfeld e Jenins. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

800 LITRI DI BOTTE: UN SOGGIORNO DA MILLE E UNA NOTTE

Botti come ideali case vacanze! Chi l’avrebbe mai detto? Dormire in una botte è davvero un’esperienza indimenticabile per chi la prova. I comfort ci sono davvero tutti, dalla zona notte ai servizi sanitari. In ogni botte infatti c’è lo spazio per un letto matrimoniale, o per un letto singolo fino ad un massimo di due. Le botti inoltre possiedo una zona relax. Presso la struttura principale dell’azienda poi generalmente vi è un bagno più ampio con doccia. Sono inoltre abitabili tutto l’anno in quanto dotate di un ampio programma di riscaldamento e tutte hanno un affaccio mozzafiato sul panorama circostante. I prezzi variano da regione a regione, ma solitamente il prezzo medio, con colazione inclusa è di 156 euro a notte per due, incluso un cesto di formaggi e salsiccia e la possibilità di una visita guidata tra le vigne! Che cosa state aspettando?

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter @carodelau 

Vuoi commentare l'articolo?

Anna Carolina De Laurentiis

Nata a Roma, sotto il segno dei Pesci! Solare, determinata e tanto curiosa! Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, amo viaggiare e scoprire il mondo! Redattrice presso LineaDiretta24, curo in particolare la sezione viaggi e tv!