Viaggiare da soli: la tendenza dell’estate 2018

Viaggiare da soli, è questo il nuovo trend dell’estate 2018. Sta aumentando la voglia da parte dei viaggiatori di vivere un’esperienza in solitaria. Così, secondo un’indagine condotta da BookYogaRetreats.com, il 51% delle persone ha il desiderio di programmare la prossima vacanza da solo. Una tendenza che coinvolge tutti gli angoli del pianeta ed ogni fascia d’età. 

Il motivo? Il totale controllo di noi stessi e di ciò che desideriamo davvero fare. Quali sono le mete migliori per viaggiare in solitaria? Quali invece quelle da evitare? Scopriamolo insieme!

wanderlust2-e1463733695951SPAGNA E PORTOGALLO: LE METE SOLITARIE

Il Portogallo è la meta ideale per chi vuole viaggiare da solo. Con i suoi colori accesi e vivaci, la musica e le giornate piene di sole, Lisbona è sicuramente una delle mete predilette. La città è meravigliosa, unica nel suo genere, e i portoghesi sono persone sempre sorridenti. Difficile dunque sentirvi davvero “soli” in questa città. La Spagna con i suoi scenari incantevoli ed il suo popolo solare accoglie chi decide di viaggiare in solitaria. Ovviamente gli itinerari sono molteplici: dalla bella Barcellona alla colorata Valencia, passando per la splendida Cartagena e la Capitale, Madrid. All’appello, tra le mete solitarie, certamente poi non può mancare il Bhutan, spirituale e leggendario, paese ideale per rigenerare animo e spirito. Da non perdere, il tempio sacro di Taktsang, conosciuto anche come Tana della Tigre. Viaggiare da soli  vi aprirà a un mondo di dimensioni non indifferenti. Tornerete ad essere padroni delle vostre giornate e delle azioni che decidete di compiere durante il vostro viaggio. Potete anche spegnere il telefonino. Optate proprio per la modalità “off”!

viaggio-soliIL VIAGGIO TERAUPETICO

Ascoltatevi, rilassate e soprattutto staccate la spina. Quale migliore occasione se non quella di un bel viaggio da soli per rigeneravi a 360 gradi? Viaggiare da soli è terapeutico. E’ il modo migliore per riflettere a mente fredda e lucida sui problemi della vostra vita quotidiana: da quella situazione che vi schiaccia, da quella storia che è finita; dalla delusione che vi ha dato chi non vi ha capito o non vi ha saputo tenere nella giusta considerazione; da quel contratto di lavoro che vorreste strappare in mille pezzi ma non potete. Insomma ora siete voi, voi e basta. l’Idea di partire in solitaria magari può spaventarvi, ma sarà una delle “occasioni” e delle avventure più magiche di tutta la vostra vita. Riappropriatevi del vostro tempo, dei vostri spazi e dei vostri desideri. Tornate ad essere voi i padroni, artefici del vostro destino e disintossicatevi per qualche giorno! Ovviamente prima di prenotare fate sempre una ricerca mirata e minuziosa su internet, individuate gli alberghi più papabili, le strade più sicure e i monumenti più interessanti. Pianificate tutto scrupolosamente a tavolino. Munitevi di indumenti comodi e respirate profondamente: ce la potete fare anche senza compagnia!

viaggiaresicuri_screenshotLE DESTINAZIONI DA EVITARE SECONDO LA FARNESINA

Dati gli ultimi attentati terroristici che hanno sconvolto sia l’Europa che gli stati medio orientali, prima di organizzare una vacanza e recarsi in un luogo, conviene dare un’occhiata alla situazione delle zone più a rischio. I dati sono stati resi noti dalla Farnesina (Ministero degli Esteri). Ci sono zone dell’America del Sud,come il Paraguay e alcune zone dell’Argentina, del Brasile, del Perù e della Bolivia che andrebbero evitate in quanto a rischio elevato di febbre gialla. Ci sono poi zone come l’Africa Centrale in cui la malaria è ancora una cruda realtà. Andrebbe poi evitato tutto il sud-est asiatico, il sud- America e l’Australia dove ancora non esiste un vaccino che possa proteggere il viaggiatore dal degne, una zanzara pericolosissima. Ma la Farnesina allerta i viaggiatori anche per tutte le zone a rischio Tifoni, Uragani ed Acquazzoni; le zone con instabilità politica interna, come la Tunisia, l’Egitto ed il Marocco, quelle sotto “pressione islamica” come la Libia, il Quatar e la Terra Santa. Viaggiare sicuri è importanti, consultate sempre prima di partire e per avere una lista sempre aggiornata dei Paesi a rischio per i viaggi il sito ufficiale della Farnesina:  www.viaggiaresicuri.it

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri altri articoli dello stesso autore

Twitter @carodelau 

Vuoi commentare l'articolo?

Anna Carolina De Laurentiis

Nata a Roma, sotto il segno dei Pesci! Solare, determinata e tanto curiosa! Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, amo viaggiare e scoprire il mondo! Redattrice presso LineaDiretta24, curo in particolare la sezione viaggi e tv!