Vacanze in Calabria: un Paradiso low-cost

Vacanze in Calabria: un Paradiso low-cost

La Calabria è una delle regioni meno gettonate dal punto di vista turistico, specialmente se confrontata con la vicina Puglia che invece viene letteralmente presa d’assalto dai turisti nel periodo estivo. Quest’ultima ha infatti rilanciato moltissimo la ricettività turistica: le strutture negli ultimi anni sono migliorate parecchio, così come i servizi e la qualità della ristorazione. Le spiagge sono tenute bene e si cerca il più possibile di arginare il problema delle immondizie, anche se in alcune località dell’entroterra questa è una piaga che continua a tormentare anche la Puglia.

La Calabria però non è certo meno bella della Puglia, almeno per quanto riguarda il paesaggio ed il mare: in questa regione si trovano alcune tra le più belle spiagge italiane, un mare cristallino e delle ottime proposte gastronomiche. Trascorrere una vacanza in Calabria quindi è un’ottima idea, anche perché dal punto di vista economico conviene di gran lunga! I prezzi per una vacanza sono infatti molto più vantaggiosi, proprio perché si tratta di una meta meno popolare. Di offerte villaggi turistici Calabria se ne trovano moltissime online e vale la pena approfittarne, perché probabilmente prima o poi anche questa regione inizierà ad essere presa d’assalto dal turismo di massa.

Vacanze in Calabria: le località più belle

La Calabria è davvero una meta perfetta per trascorrere le vacanze al mare, specialmente se si cercano spiagge cristalline e tranquille, non troppo affollate. Uno degli aspetti più apprezzati di questa regione è proprio il fatto che non è ancora presa d’assalto dai turisti e che quindi si possono trovare tantissime spiagge semi deserte.

La costa tirrenica è quella più gettonata dai turisti, perché è qui che si trovano le località più rinomate come Tropea, Capo Vaticano e Capo Rizzuto. Questi borghi marini sono molto caratteristici e durante il periodo estivo si riempiono di localini in cui prendere l’aperitivo, ristoranti e negozietti di ogni tipo. Molto suggestivo è anche Pizzo Calabro, con la sua chiesa di Piedigrotta, scavata interamente nella roccia e posta vicino ad una bellissima spiaggia.

Il versante ionico della Calabria è invece generalmente meno affollato, indicato quindi per coloro che amano scoprire i luoghi più suggestivi ma che non hanno grandi pretese per quanto riguarda i servizi. Considerate che questa regione non è ancora sviluppatissima per quanto riguarda la ricettività turistica e in alcuni paesi non si trova praticamente nulla. Conviene quindi spesso prenotare in un villaggio turistico, in modo da non avere problemi e avere tutto a disposizione. Sul versante ionico solitamente l’acqua è più calma e anche qui, come su quello tirreno, si alternano scogliere rocciose a distese di sabbia bianca e finissima.

I due centri urbani di riferimento del versante ionico sono Siderno e Siverano: vale la pena soggiornare da queste parti in modo da poter trovare ciò di cui si ha bisogno per una vacanza perfetta.

In Calabria ci sono moltissime località meravigliose e per scoprirle non occorre percorrere moltissimi chilometri. Ad oggi è una delle regioni più economiche per le vacanze al mare e bisogna ammettere che non ha nulla da invidiare alla vicina Puglia o alla Campania. L’unica cosa da perfezionare sono i servizi turistici.

Articolo sponsorizzato

Vuoi commentare l'articolo?

Gianluca Gaeta

Il Direttore - Nasce come giornalista d'inchiesta, spaziando tra politica e cronaca. Dirige negli anni le testate giornalistiche ccsnews e parolibero infine approda a LineaDiretta24. Tra le sue attività, c'è quella di sindacalista. Viene eletto all'unanimità Segretario Nazionale dell' Associazione sindacale autonoma Giornalisti Italiani "Asagi". Esperto di sicurezza sul lavoro e di contrattazione sindacale. Si batte per la tutela dei lavoratori non solo in ambito giornalistico. L'inchiesta, il suo primo amore, non lo molla e non la molla mai.