Esperienze di viaggio nei parchi e giardini di Parigi

Esperienze di viaggio nei parchi e giardini di Parigi

Se nei vostri sogni c’è un viaggio alla scoperta delle esuberanti piante tropicali, degli animali che si muovono nel loro regno, delle distese colorate di fiori, dei laghi e delle fontane, allora il vostro viaggio deve avere come destinazione i lussureggianti giardini e i parchi avventura di Parigi. Se riuscite, organizzate una vacanza di una settimana: in questo modo non vi perderete le attrazioni nei dintorni della città. Nel caso in cui avete a disposizione sono un weekend, non temete, il vostro giro sarà comunque appagante. Scegliete la vostra meta e preparatevi a evadere dalla routine ammirando l’alchimia della natura. Godete dei paesaggi variopinti dalla cabina del treno, e godete di un’esperienza che risveglia i sensi. Ad attendervi ci saranno questi 4 parchi:

  • Jardin des Plantes

  • Parc Belleville

  • Jardin d’Acclimatation

  • Parc Asterix

Nello scrigno romantico del Jardin des Plantes

A pochi passi dalla Bastille, il Jardin des Plantes richiama i visitatori grazie al benessere che regala all’ombra delle sue piante tropicali e alle rilassanti passeggiate nel roseto, in cui fioriscono circa 170 rose. Inaugurato nel 1626, il suo fascino deriva dal mix dello stile del giardino all’inglese con quello alla francese, ma anche dalle numerose serre e giardini che si incontrano durante la visita. Fra tutti, non perdete il giardino Alpino, il giardino dell’Iris e delle Peonie, le serre dei deserti, un antico labirinto e il giardino ecologico. Se viaggiate con la famiglia, la visita a La Ménagerie, uno degli zoo più antichi al mondo, è una tappa obbligata. È un’oasi in cui i bambini potranno ammirare circa 1800 animali e 400 tipi di piante. Se vi ha incuriosito la Serra Francese durante una passeggiata per i giardini di Roma, questo giardino vi stupirà per la sua offerta variegata: troverete anche il Museo della Mineralogia e della Paleontologia.

Che magnifico panorama dal Parc Belleville!

Nei 4 ettari e mezzo di terreno del Parc Belleville, vi capiterà di osservare una varietà di circa 1200 alberi, roseti, arbusti, piante e 140 viti. Fate una sosta nei pressi della fontana con la cascata più lunga di Parigi: vedrete lo spettacolo dell’acqua che percorre la collina e si riversa in un giardino acquatico. Dalla sua terrazza, che si trova a 108 metri d’altezza, avrete una vista privilegiata dello skyline della città, un panorama che abbraccia in un colpo d’occhio la Tour Montparnasse, la Torre Eiffel e la bianca cupola del Pantheon. Concedetevi un po’ di svago con una partita a ping pong, fate un pic-nic nei prati, mentre i bambini si divertiranno nel villaggio di legno. Un consiglio di viaggio che vi tornerà utile è di scegliere orari dei treni più adatti all’itinerario che vi siete proposti, prenotando in anticipo e preferendo i treni che non viaggiano negli orari di punta. I parchi di Parigi non sono molto distanti dalle stazioni dei treni, alcuni si raggiungono in pochi minuti anche a piedi!

Frizzanti avventure al Jardin d’Acclimatation e al Parc Asterix

Ai margini del Bois de Boulogne si stagliano i 18 ettari di prati, praterie e viali alberati del Jardin d’Acclimatation, pronto a farvi vivere un’avventura indimenticabile con le sue 40 giostre e il parco con 400 animali. L’attrazione più frequentata dagli amanti delle sensazioni forti sono le Speed Rockets, 5 navette che regalano adrenalina pura in 400 metri di giri e curve tra pini e sequoie. Inaugurato nel 1860, è il primo parco dei divertimenti creato in Francia che accoglie ogni anno quasi 2 milioni di visitatori. Al suo interno si può fare un goloso spuntino nella Creperia, o optare per una degustazione di specialità francesi in ristorante, o pranzare nell’area pic-nic. Vale la pena di spostarsi 30 chilometri a nord di Parigi, a Plailly, per fare un’esperienza unica nel mondo suddiviso in 6 universi del Parc Asterix. Se siete indecisi se viaggiare in compagnia o in solitaria, sappiate che il mondo animato di Asterix e Obelix offre divertimento per tutti, single e famiglie, con una miscela esplosiva di 31 attrazioni, una fattoria di animali e 6 grandi spettacoli all’insegna del divertimento. Un giro in rafting tra le acque del fiume? Per i più temerari c’è La Trace du Hourra, la pista bob più alta del mondo, una montagna russa multi-curve, gli ottovolanti, eventi a tema e fast-food per rifocillarsi. Da dove comincerete?

Per apprezzare al massimo il fascino esotico ed europeo, non dovrete andare troppo lontano: la Francia è vicinissima e sarà pronta a lasciare il segno nei ricordi di tutti coloro che sono pronti ad apprezzarla.

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione