Le migliori spiagge del Gargano

Il Gargano è lo sperone dello stivale d’Italia. Geologicamente parlando, si tratta di un territorio montuoso che raggiunge il suo apice sul più alto del Monte Calvo (1,064m). Le foreste degli altipiani sono di grande importanza e la maggior parte della zona montuosa è protetta in qualità di parco nazionale. Gli italiani possono rilassarsi e divertirsi nelle favolose spiagge, in particolare nei mesi di luglio e agosto in uno dei tanti attrezzati hotel sul Gargano.
Le spiagge delle coste italiane sono completamente diverse da regione a regione e anche da chilometro a chilometro. A seconda del lato della costa in cui ci si trova, è possibile ammirare ampi spazi aperti e sabbia fine, ma oppure scogliere rocciose con scogli e ciottoli.
Sulla costa del Gargano, nel Parco Nazionale della Puglia, ci sono molte piccole spiagge nascoste, accessibili solo in barca. Le barche con o senza guidatore possono essere noleggiate sulla costa per fare magnifiche escursioni alla scoperta delle grotte e delle calette più nascoste. Soprattutto nelle zone turistiche, troverete delle persone che vi porteranno al mattino su una particolare spiaggia, tornando direttamente a prendervi il pomeriggio.
Trovare un buon posto per nuotare nelle acque cristalline della penisola del Gargano non è di certo difficile, data la vastità di opzioni possibili. La regione, che costituisce lo sperone dello stivale italiano, ha chilometri e chilometri di ampie spiagge sabbiose che sono facilmente accessibili.
Ma il mio suggerimento è quello di cercare le migliori spiagge pugliesi tra le calette selvagge che principalmente si trovano tra la graziosa cittadina di Vieste e la città di Mattinata.
Per raggiungere queste spiagge, è necessario parcheggiare l’auto lungo la strada e proseguire a piedi lungo un sentiero. Ricordatevi sempre di indossare delle scarpe adeguate al percorso che dovete affrontare. Ecco alcune delle più belle spiagge che sfuggono al turismo di massa.
Campi
Questa spiaggia di ghiaia si trova a sud di Vieste, subito dopo la torre costiera di Felipe, di fronte ad un’piccola isola chiamata con lo stesso nome. Le onde sono dolci e l’acqua è limpida. Il percorso è abbastanza breve e non è complesso, solo l’ultimo tratto lungo le rocce è un po’ scivoloso. Diversamente dalla maggior parte delle spiagge della zona, questa ha un bar e un ristorante, in modo da poter acquistare snack e bevande direttamente lì.
Cala della Pergola
Questa è la spiaggia più semplice da raggiungere, con un percorso in auto che vi porta quasi fino alla spiaggia. La spiaggia è molto piccola e potrebbe essere piena durante il fine settimana. Non ci sono bagni o snack bar su questa spiaggia, quindi dovrete portare da casa il pranzo e diverse bottiglie d’acqua.
Porto Greco
Il percorso per arrivare a questa spiaggia è piuttosto lungo e tortuoso, ma vale sicuramente la pena vederla perché sarete molto felici nel vedere il magnifico paesaggio che vi aspetta in fondo al percorso.
Questa spiaggia di ghiaia, infatti, è circondata da spettacolari scogliere bianche che si fondono con i verdeggianti pini mediterranei. L’acqua è cristallina ed è un piacere nuotare in questo luogo meraviglioso. Non ci sono servizi qui, quindi dovrete portare da casa tutto il necessario.

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione