5 Ciak per scoprire l’Irlanda

Esistono posti nel mondo che evocano atmosfere misteriose e affascinanti, pregne di fascino cavalleresco e senza dubbio l’Irlanda, patria degli sport gaelici, di grandi scrittori e artisti, rientra in uno di questi. Nelle terre irlandesi le antiche tradizioni, i miti e le leggende fanno da cornice al quotidiano e proprio per questo il mondo del cinema ha più volte rivolto il suo sguardo a questi paesaggi gotici, per realizzare alcuni dei suoi più grandi successi fantasy, come “Harry Potter e il Principe Mezzo Sangue” o la serie televisiva “Game of Thrones”, ma anche film drammatici come “Exalibur” o “Braveheart”, fino ad arrivare al colossal più famoso del mondo “Titanic”. D’altra parte, quale luogo migliore dell’Irlanda può divenire una location adatta all’ambientazione di pellicole fantasy e non? Ma, pur essendo luoghi affascinanti che si prestano a riprese e costruzione filmiche elaborate, anche al più attento osservatore potrebbero sfuggire quei piccoli segreti cinematografici che spesso trasformano gli angoli di questa terra in posti completamente surreali, grazie a tecniche capaci di conferire a delle semplice riprese realistiche quel tocco magico che fa del cinema il più grande viaggio d’immaginazione. Per questo, noi di LineaDiretta24, vi proponiamo un piccolo itinerario attraverso il quale scoprire 5 angoli irlandesi da poter visitare che, oltre a regalare il fascino gotico e misterioso proprio della città, sono cornici di importanti pellicole cinematografiche.

-”Harry Potter e il Principe Mezzo Sangue”, sulla costa Occidentale dell’Irlanda

Circondate dal verde delle colline irlandesi, compaiono nella parte Occidentale dell’Irlanda, nella contea di Clare, le celebri scogliere Cliffs of Moher. Alte ben 214 metri, queste alture hanno saputo affascinare la regia della famosa saga di Harry Potter -nel dettaglio Harry Potter e il Principe Mezzosangue- a tal punto da essere scelte per una scena chiave del film, quella in cui Harry e il Preside Silente vanno alla ricerca di uno degli Horcrux, ossia l’oggetto magico nel quale il malvagio Voldemort ha nascosto una parte della sua anima. D’altra parte, le scogliere Cliff of Moher fanno parte dei luoghi più suggestivi e affascinanti dell’Irlanda per la straordinaria veduta mozzafiato! Fortunatamente per i più impavidi fan della saga non è poi così difficile raggiungere la location cinematografica, poiché basta arrivare alla città di Galway per raggiungere queste rocciose scogliere che offrono un’incredibile panorama.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

-”Game of Thrones”, nei boschi a Nord dell’Irlanda

Location surreale della serie televisiva statunitense “Game of Thrones”, di genere fantasy, creata da David Benioff e D.B Weiss, è il Parco del Bosco di Tollymore, situato nell’Irlanda del Nord, ai piedi delle celebri montagne Mourne. Anche qui l’atmosfera medievale regna sulle avventure dei numerosi personaggi, protagonisti di un mondo immaginario costituito dal continente occidentale (Westeros) e da quello orientale (Essos). Dopotutto, la maggior parte delle ambientazioni della serie “il Trono di spade”, si trovano proprio in queste terre irlandesi, in particolare nella Contea dell’Antrim. Perciò, chiunque abbia voglia di andare alla scoperta dell’Irlanda non può escludere dal suo itinerario questa contea storica, che regala straordinari paesaggi selvaggi e sperduti.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

-”Excalibur”, da Powerscourt a Sally Gap

Scenario medievale per la storia di re Artù sono i giardini di Powerscourt, fino ad arrivare al meraviglioso passo di Sally Gap. Il film “Excalibur” è girato interamente in Irlanda tra verdi distese e rocciose alture, che fanno da sfondo a una storia proposta anche in versione Disney, con protagonisti il piccolo Artù e Mago Merlino, in compagnia del bislacco gufo Anacleto. La versione cinematografica tesse invece un filo narrativo più storico, attingendo al romanzo cavalleresco, “La morte Darthur”, scritto da Thomas Malory.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

-”Braveheart”, nelle brughiere dell’ovest dell’Irlanda.

Nel cuore dell’Irlanda sono state girate alcune scene del film “Braveheart”, nonostante la storia di fatto sia ambientata nei territori scozzesi, intorno alla metà del XIII secolo. Tra le distese di verde paesaggistiche, il regista Mel Gibson decide quindi di mettere in scena la storia del patriota ed eroe nazionale William Wallace. Questa parte dell’Irlanda racchiude tutta l’essenza dell’isola fatta di brughiere selvagge, ma anche di spiagge bianche, di penisole solitarie e castelli diroccati in antichi borghi… insomma un vero mix irlandese in grado di suggestionare qualsiasi visitatore!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

-”Titanic”, nella cittadina di Cobh

Anche il colossal più famoso del mondo rivolge il suo sguardo all’Irlanda per ricostruire la tragica vicenda del transatlantico partito dalla piccola cittadina di Cobh, l’ultimo porto toccato dal Titanic. La città è ora divenuta tappa imprescindibile per tutti quei turisti che vogliono visitare nel museo gli oggetti e le storie di coloro che furono inghiottiti dall’oceano insieme alla nave dei sogni. Solo qui i turisti avranno la possibilità di rievocare la tragedia che ha colpito gli sfortunati passeggeri del Titanic.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Torna alla HomePage Lineadiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @valeriasantare2

 

 

Irlanda

Vuoi commentare l'articolo?

Valeria Santarelli

Classe 1994, nasce sotto il segno del Leone di cui rispecchia i pregi ma anche i difetti: vede il mondo in bianco o in nero, in sintesi non la vedrete mai vestita di grigio! A breve laureata in Lettere, da sempre appassionata di libri, cinema e scrittura, ha le idee molto chiare su quello che farà in futuro e spera di vederle realizzate. Follemente attratta dalle cose belle della vita, sogna di viaggiare in tutto il mondo e di potersi definire giornalista un giorno.