Direttiva europea sui pacchetti turistici: nuove regole

Tempo di mare, sole e vacanze. Tempo di estate. Calza a pennello, a ridosso della pianificazione della meta, l’arrivo della nuova direttiva europea sui pacchetti turistici.

Viaggiare sì, ma bene e senza sorprese. L’imprevisto che a volte può trasformare il soggiorno in un vero e proprio incubo, finalmente si può evitare. Il 1° luglio è entrata in vigore la nuova direttiva europea sui pacchetti di viaggio, che prevede obblighi informativi migliorati e maggiori tutele, anche economiche, per i viaggiatori. 

marsupioday-1200x545_cL’AMPLIAMENTO DELLA NOZIONE

Una nuova normativa estesa anche ai servizi integrati (l’acquisto di uno o più servizi sullo stesso sito) venduti su internet. “Una vera novità”, ha dichiarato Gianni Rebecchi, Presidente Assoviaggi nazionale. “I viaggiatori che si apprestano ad acquistare un pacchetto o un servizio turistico sul web faranno bene ad adottare alcuni accorgimenti per assicurarsi che l’operatore a cui si stanno rivolgendo sia in regola con le nuove disposizioni e possa, quindi, fornire loro tutte le garanzie a cui hanno diritto, in caso di rimborso per inadempienza o fallimento dell’organizzatore, rimpatrio, assistenza in loco…”. Tra le novità più importanti, sicuramente c’è l’ampliamento della nozione di pacchetto turistico, riferito non solo ai contratti conclusi nel territorio dello Stato, ma anche tutti i pacchetti online, quelli personalizzati e i cosiddetti pacchetti “dinamici”, realizzati ad hoc per il viaggiatore. Ma come tutte le cose belle ci sono i pro e i contro. Infatti, se da una parte si è spinto l’acceleratore sulla maggior tutela dei viaggiatori, per quanto riguarda il diritto di recesso (ridotto a soli 5 giorni, rispetto ai 14 previesti in generale dal codice del Consumo) e le combinazioni di diversi servizi turistici (per essere considerati “pacchetti” devono seguire dei parametri) si poteva fare di più.

64225ASSOVIAGGI E FIAVET: UN LAVORO DA COMPLETARE

Il nuovo modello contrattuale è disponibile su richiesta presso le segreterie di Assoviaggi e di Fiavet, insieme all’informativa precontrattuale ed agli altri moduli conformi al dettato della direttiva. “Le novità introdotte sono importanti, ma il lavoro svolto non è finito” , ha dichiarato Gianni Rebecchi presidente Assoviaggi.  “E’ infatti nostra intenzione condividerlo con le associazioni dei consumatori e con chiunque altro vorrà farlo per dare al settore una risposta il più possibile unitaria”. Nel caso in cui l’organizzatore di viaggio fallisce o sparisce il consumatore dovrà essere totalmente rimborsato, e laddove la vacanza fosse già iniziata, essere rimpatriato senza spese aggiuntive per qualunque viaggio  all’estero, Italia inclusa. Nel caso in cui la vacanza acquistata non corrisponda a quella pubblicizzata, il viaggiatore insoddisfatto o truffato potrà richiedere il risarcimento dei danni o una riduzione del prezzo, dove possibile; se le tutele sono disattese da parte dell’organizzatore, sono previste sanzioni amministrative pecuniarie da un minimo di 1.000 euro a un massimo di 20.000 euro, fino alla cessazione dell’attività in caso di recidiva reiterazione.

Travel planning on computerESTATE 2018: TORNA LA VOGLIA DI VIAGGIARE

Grazie a queste novità importanti introdotte nel campo del turismo, torna di conseguenza anche la voglia di viaggiare e sempre di più! Dalla Grecia alla Puglia e le Isole Spagnole, avete già iniziato a programmare le vostre ferie, magari optando per i migliori voli low cost della stagione estiva? La prenotazione anticipata è in aumento di circa il 18% rispetto allo scorso anno e sono sempre di più gli italiani che vanno in agenzia per acquistare i loro viaggi, apprezzando di più quelli organizzati. Inoltre le vacanze tailor made, in qualunque parte del mondo, vengono personalizzate prenotando già prima della partenza una serie di servizi complementari: spettacoli, escursioni, gite, immersioni e tanto altro. Se l’Italia, L’Indonesia, il Giappone e la Thailandia non perdono un colpo, le destinazioni che invece hanno registrato cali nel corso dell’estate 2018 sono state Messico, Cuba, Polinesia, Capo Verde e Canarie.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter @carodelau 

 

Vuoi commentare l'articolo?

Anna Carolina De Laurentiis

Nata a Roma, sotto il segno dei Pesci! Solare, determinata e tanto curiosa! Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, amo viaggiare e scoprire il mondo! Redattrice presso LineaDiretta24, curo in particolare la sezione viaggi e tv!