Capodanno 2019: montagna, campagna o terme?

Il countdown per questo Capodanno 2019 è ufficialmente iniziato: dove passare la notte più magica e divertente dell’anno? Un brindisi in montagna, in una spiaggia tropicale, un veglione in piazza o in una bella Spa? Lo scoccare della mezzanotte si avvicina e le opzioni sono davvero tante. Voi quale avete scelto?

capodanno-in-montagnaCAPODANNO 2019 TRA I FIOCCHI DI NEVE

Salutare il 2018 tra le vette imbiancate della montagna, tra spettacoli di luce e brindisi al chiaro di luna in qualche bella baita o davanti al camino non ha prezzo. Dalle Alpi agli Appennini sono tantissime le mete di montagna che offrono la possibilità di trascorrere un Capodanno davvero da fiaba. Tra le località più rinomate troviamo Cortina e Sestriere che, con le loro fiaccolate in notturna e i cenoni in qualche bell’albergo, rimangono un must imperdibile. All’appello poi non possono mancare il Trentino e l’Alto Adige, qui, entrando nel vivo delle tradizioni natalizie più autentiche, passerete un Capodanno affascinante, coccolati dalla cucina tradizionale e da paesaggi incantevoli. Una delle destinazioni più interessanti è Innsbruck dove potrete passare il Capodanno per strada o salire ad alta quota sulle vette del Seegrube a 1900 metri di altitudine! Altra destinazione affascinante e non troppo distante, la Slovenia, ma anche all’aperto, immersi nelle terme di montagna a Bormio, lo scoccare  della mezzanotte sarà indimenticabile! La montagna è ottima per trascorrere dei giorni di puro relax, respirando aria pura e praticando gli sport che si amano di più come il classico scii, lo snowboard e lo scii da fondo. L’Abruzzo con le sue destinazioni Ovindoli, Roccaraso, Campo Imperatore e Pescasseroli, mette a disposizione della sua clientela offerte imperdibili che oscillano dai 239 euro ai 460 euro ( cinque notti in hotel più skypass). Siete pronti per la vostra vacanza tra i fiocchi di neve?

agriturismo-capodannoCAPODANNO ROMANTICO IN AGRITURISMO

La nostra bella Italia è ricca di paesaggi bellissimi, incontaminati e immersi nel verde della natura. Ci sono campagne bellissime in Toscana, in Umbria, Basilicata o Emilia, posti magici, lontani dalla frenetica vita cittadina e dove finalmente potrete meritarvi un po’ di riposo. Se decideste per esempio di trascorrere proprio qui un Capodanno alternativo, tra prodotti biologici e vino di qualità, in compagnia dei vostri cari o della vostra dolce metà? I posti dove andare sono davvero tanti: ci sono i Mori Gelsi, una fattoria biologica in Umbria; il borgo la Farnesiana, una tenuta agricola con cavalli e boschi situata in provincia di Viterbo; la Sabbiona, una dimora antica a Fienza e tantissimi altri magici agriturismi sparsi un tutta Italia. In Toscana sono presenti oltre 1.300 agriturismi, è infatti una delle regioni che offre la maggiore scelta di soggiorni di tutto relax in campagna, immersi nel verde. Anche per le festività di Natale e Capodanno, gli agriturismi Toscani registrano il tutto esaurito: sono gettonatissimi perché offrono una vacanza tranquilla e intima, adatta alle festività. Per la fine dell’anno quasi tutti propongono dei pacchetti comprensivi di alcuni giorni di soggiorno, mezza pensione e cenone tipico. Per il dopo cena, una festa con fuochi d’artificio nel borgo più vicino, oppure, che ne dite di una bella tombolata?

piscinatermale-capodannoCAPODANNO RILASSANTE ALLE TERME

Il Capodanno alle terme è un’ottima alternativa per festeggiare l’arrivo del 2019. Sono moltissime le strutture termali che offrono pacchetti di benessere e relax la notte di San Silvestro. Quale migliore occasione se non quella di festeggiare il nuovo anno immersi nell’acqua calda sotto un magico cielo stellato? Tra le mete più gettonate le Terme di Ischia, bellissime d’estate quanto d’inverno; le Terme di Merano, le Terme di Chianciano che ideate sui principi della naturopatia e con “20 Meraviglie” fra Saune, Ice Crash, Docce Sensoriali e Musicoterapia rendono l’esperienza termale unica nel suo genere. Ma davvero imperdibili restano le terme di Saturnia in Toscana, che a Capodanno sapranno regalarvi una notte di San Silvestro davvero speciale. Oltre alle calde acque termali, potrete attendere la mezzanotte in piazza a Saturnia, dove per tradizione, viene accesa un grande falò che crea una meravigliosa atmosfera, tra uno spettacolo musicale e i tradizionali fuochi d’artificio.  Dulcis in fundo, non troppo distanti da Saturnia, si trovano le terme Etrusche del Calidario che, come suggerisce il nome, hanno origini antichissime che risalgono proprio ai tempi degli Etruschi e dei Romani.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore 

Twitter @carodelau 

Vuoi commentare l'articolo?

Anna Carolina De Laurentiis

Nata a Roma, sotto il segno dei Pesci! Solare, determinata e tanto curiosa! Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, amo viaggiare e scoprire il mondo! Redattrice presso LineaDiretta24, curo in particolare la sezione viaggi e tv!