Dennis, un vecchio bus londinese trasformato in libreria

“C’era una volta..” Dennis, un vecchio bus londinese che nel 1999 fu trovato da Sara Rago e Simone Brisotto, due librai che iniziarono ad a lavorarci su, trasformandolo da veicolo abbandonato al suo destino a bus libreria, un perfetto centro di sapienza e curiosità.

Dennis è un double-decker inglese, il tipico bus londinese rosso a due piani. Al suo interno sono stati rimossi tutti i sedili per renderlo comodo e spazioso.

csm_book_bus_7bdfe92b42UN’INIZIATIVA CHIAMATA “THE BEST BOOKBUS”

Dennis è frutto del lavoro di Sara e Simone, due librai di Trevignano che hanno dato vita al progetto “Parole in Movimento-The Best BookBus”. L’obbiettivo è quello di diffondere la cultura in tutta Italia. Un “viaggio” che costa fatica ed energia, ma sopratutto tanta manutenzione. Proprio per questo, per portare avanti il programma, hanno messo in atto un’attività di crowfounding su Ulule per raccogliere i fondi necessari alla loro iniziativa. Lo scopo è quello di raccogliere almeno 5000 euro entro il primo maggio. In una piccola intervista a Repubblica i due librai hanno dichiarato: “Vorremmo poter fare una tappa al Festival della lettura in ogni regione d’Italia dove portare Dennis a far conoscere i nostri libri”. Una filosofia errante quella di questa coppia che inizierà un lungo viaggio, partendo dal Veneto e arrivando fino a Sud. Un grande amore e un grande sogno, quello di diffondere la cultura, anche laddove è di difficile accesso.

161200998-ec4b2b53-fb27-4c3b-8283-b147c7bacd35A BORDO DI UNA BUS LIBRERIA

Se è vero che all’estero di librerie viaggianti ne esistono già, Dennis è il primo book truck a girare per l’Italia. La creazione di Sara e Simone non ha solamente un nome, ma anche una pagina Facebook, @thebestbookbus, attraverso la quale si potrà conoscere di volta in volta l’itinerario scelto dalla coppia. Una splendida idea che è costata solo 8000 sterline, poco più di 9000 euro. Due piani di cultura: il primo dedicato ai grandi, il secondo ai bambini/ragazzi. All’interno il bus verrà allestito con delle poltroncine per sfogliare i libri e poterli scegliere in tutta comodità. Dennis si sposterà velocemente tra luoghi sperduti, Festival Letterari, mercatini, eventi e incontri con gli autori. Davvero una splendida iniziativa che ha qualcosa di dinamico, positivo e davvero “comunicativo”, vista la tragica era dei social che ha distrutto il 70% della letteratura italiana!

1797196_1476458494-kmgd-uoav2wooerm0ad9-1024x576lastampa-itINIZIATIVE DI PROMOZIONE ALLA LETTURA: LE LIBRERIE VIAGGIANTI

Non solo Dennis, ma anche l’Olanda ha saputo coinvolgere i passeggeri dei suoi treni con il mondo magico della lettura. Bannati i cellulari e le chiacchiere. La compagnia ferroviaria olandese NS ha deciso trasformare i suoi Intercity in viaggio da Amsterdam e in tutta l’Olanda in un nido per la lettura, dove  regna il totale silenzio in relax e tranquillità. La cosa carina è che su ogni tavolino il personale di bordo mette a disposizione un libro consigliato per la lettura, così i passeggeri potranno selezionare le letture in modo da allietare il loro tragitto. “Con il vagone biblioteca – hanno spiegato le ferrovie olandesi – vogliamo offrire la migliore esperienza di viaggio mettendo in pratica le nostre convinzioni: il treno è il posto migliore dove leggere». Inoltre ogni viaggiatore può portare e lasciare da casa un proprio libro, un vero e proprio souvenir a testimoniare la propria presenza, fisica ma soprattutto mentale!

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter @carodelau 

Vuoi commentare l'articolo?

Anna Carolina De Laurentiis

Nata a Roma, sotto il segno dei Pesci! Solare, determinata e tanto curiosa! Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, amo viaggiare e scoprire il mondo! Redattrice presso LineaDiretta24, curo in particolare la sezione viaggi e tv!