5 motivi per visitare Pechino in inverno

visitare Pechino in inverno.
Se state pianificando o siete stati in viaggio a Pechino, l’avrete già sentito dire: la Capitale cinese da il meglio di sé in autunno e primavera. Vogliamo sfatare un mito e darvi 5 buoni motivi per cui, secondo noi, il periodo invernale non è da scartare a prescindere per una visita.

1. Pochi turisti = niente file!

Perché visitare Pechino nei periodi in cui, ai suoi 20 milioni di abitanti, si aggiungono anche folle di turisti da mezzo mondo? L’inverno nella Capitale è rigido, è vero, ma niente che abiti e cappotti adeguati non possano risolvere. Il freddo da sopportare verrà giustificato dal riuscire a scattare un selfie sulla Grande Muraglia senza l’ingombrante presenza degli altri avventori (che nella bella stagione la affollano in vere e proprie orde). Per non parlare del fatto che potrete visitare le attrazioni più belle di Pechino (Il Palazzo d’Estate, la città Proibita ed i tanti templi della città) senza dover perdere ore ed ore a fare la fila in biglietteria.

La sezione della Grande Muraglia di Badaling a Gennaio

La sezione della Grande Muraglia di Badaling a Gennaio

2. La stagione migliore per godersi l’hotpot

Oltre all’ imperidibile anatra laccata, uno dei più famosi piatti della cucina cinese è l’hotpot, tipicamente invernale. Si tratta di un’unica grande pentola posta al centro del tavolo per tutti i commensali, dove gli stessi mettono a cuocere una gran varietà di cibi. L’hotpot non è un semplice pasto, ma una vera e propria esperienza culinaria che i cinesi amano perché permette di sedere a lungo, mangiare e intrattenersi con i propri ospiti. Oltre all’hotpot, a tavola, troverete un gran numero di pietanze che vi faranno stare al caldo: assaggiare un piatto bollente di noodles in brodo mentre fuori la temperatura è sottozero vi riscalderà e preparerà ad affrontare le lunghe camminate!

main-qimg-44b62551a7920da148257c1d95d597bb-c

3. Pattinare sui laghi ghiacciati della città

L’inverno a Pechino è molto freddo, ormai lo avrete capito; così freddo che laghi e corsi d’acqua sono ghiacciati. In città è possibile pattinarvi sulla superficie o affittare uno slittino. Glissare sulle acque del palazzo d’Estate, sulle cui sponde hanno camminato gli imperatori cinesi per centinaia di anni, è un’esperienza davvero difficile da dimenticare.

viaggio-a-pechino

4. Visitare Pechino in inverno = prezzi più bassi

La Cina non è molto cara e d’inverno lo è ancora meno. Questa è considerata la “bassa stagione” e di conseguenza il biglietto d’ingresso per tutte le attrazioni di Pechino ha tariffa ridotta. Con un’unica eccezione: il periodo che cade all’incirca a metà febbraio e corrisponde al famoso Capodanno cinese. Questa è una delle festività più importanti, nonché uno dei momenti in cui le città si affollano di turisti e locali che tornano a casa per trascorrere le vacanze in famiglia. Per lo shopping, invece, niente da fare: non vi resta che contrattare sui prezzi, come ogni cinese che si rispetti!

viaggio a Pechino

5. Per ammirare la città sotto la neve

Trovandosi nel nord della Cina, a Pechino non è infrequente trovare la neve. Se siete abbastanza fortunati, la città potrebbe regalarvi un’esperienza indimenticabile, come ammirare la Città Proibita imbiancata, o la meraviglia per il suggestivo profilo innevato della Grande Muraglia.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Vai alla home page di Lineadiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

Viola D'Elia

Nata 27 anni fa, ha vissuto a Roma, Istanbul e in India. Sempre pronta a fare le valigie, sogna di vedere ogni angolo di mondo. Oltre a coltivare ambizioni alla Jules Verne, i suoi interessi includono accumulare libri, la musica e il cinema. E’ capace di commuoversi ogni volta che rivede Hugo Cabret; ama scrivere e fare domande, ma non riceverne. Specialmente di lunedì mattina. Crede fermamente nella filosofia di Big Fish: «Tenuto in un piccolo vaso il pesce rosso rimarrà piccolo, in uno spazio maggiore esso raddoppia, triplica o quadruplica la sua grandezza».