4 destinazioni per scoprire la Nuova Zelanda

Viaggiare in giro per il mondo è l’unico modo per vivere una vita piena, e per conoscere culture che altrimenti non avremmo mai potuto scoprire. Eppure, nonostante ogni paese estero sia unico nel suo genere, ne esistono alcuni in grado di trasmettere una magia inimitabile: e la Nuova Zelanda fa parte di questa ristrettissima cerchia. Ma non pensate che sia tutto rose e fiori: ogni perla, infatti, richiede pazienza e amore per essere aperta.

Allo stesso modo, visitare la Nuova Zelanda senza l’aiuto di agenti di viaggio potrebbe richiedere molto tempo e fatica: per questo motivo una soluzione è sfruttare i servizi innovativi del web. Se non volete rinunciare al comfort durante il vostro viaggio in Nuova Zelanda, potete contare sugli hotel della catena Novotel, che permette di prenotare online hotel in tutto il mondo. In questo modo risparmierete sulle spese dell’agenzia di viaggio, alloggerete in un hotel confortevole ed elegante e potrete dedicarvi esclusivamente alla pianificazione del vostro tour in Nuova Zelanda. Magari seguendo i nostri consigli.

 

Visitare Auckland: ecco la città delle vele

Ex capitale dello stato della Nuova Zelanda, Auckland è oggi nota soprattutto come la città delle vele. Il motivo? L’enorme golfo di Hauraki è un autentico scrigno dal colore azzurro, frequentato ogni anno da tantissime barche a vela e yacht di qualsiasi dimensione. Inoltre, difficilmente troverete centri così particolari: la città di Auckland, infatti, vanta un incredibile mix di modernità, di antichità e di tradizione. Vi basti pensare all’affascinante Heritage Tour, un percorso che vi porterà alla scoperta della zona più antica della città e dei suoi retaggi rinascimentali ancora oggi gelosamente custoditi. Il tutto circondato da grattacieli ultra-moderni. Infine, come non citare le meravigliose spiagge di Auckland? L’ideale per il turismo giovanile e per gli appassionati di surf.

Visitare Rotorua: dai Maori ai centri termali

Se il vostro interesse è scoprire l’antica cultura della popolazione Maori, allora Rotorua è quello che fa per voi: questa città, infatti, ospita ancora oggi l’epicentro di una cultura antichissima e fortemente radicata nel cuore dei neozelandesi, al punto da influenzare ogni aspetto della loro vita, abitudini culinarie comprese. Inoltre, Rotorua è anche la patria dei geyser e del fango rovente: una caratteristica che la rende una città ricca di centri geo-termali, ideali per una vacanza all’insegna del benessere e della natura. Infine, geyser e villaggi turistici in puro stile Maori sono anche un’occasione per vivere una vacanza perfetta in compagnia dei propri bambini.

Visitare Christchurch e l’Isola del Sud

L’Isola del Sud è la mecca neozelandese degli appassionati di bellezze naturali: si tratta di un luogo incontaminato, circondato da enormi laghi e sovrastato dall’imponenza delle Alpi Neozelandesi. Ed è proprio quest’isola ad ospitare Christchurch: una città che ancora oggi risente del carattere vittoriano dato agli edifici dalla dominazione inglese dell’800. La città è infatti ricca di numerosi luoghi d’interesse, come ad esempio la Cattedrale del Santissimo Sacramento, il Canterbury Museum, la McDougall Gallery ed i favolosi giardini botanici.

Nuova Zelanda_ hobbitonMataMata: destinazione Terra di Mezzo

Avete sempre desiderato vivere la spensierata esistenza degli Hobbit creati dalla geniale mente di Tolkien? Ebbene, a MataMata troverete ad attendervi lo spettacolare villaggio di Hobbiton, costruito ai tempi della trasposizione cinematografica della trilogia del Signore degli Anelli. E non si tratta di una copia, ma di quella autentica. Qui, oltre a poter ammirare estasiati le casette scavate nella terra, potrete anche immergervi in una serie di attività dal sapore tipicamente rustico, come ad esempio la tosatura delle peco

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione