10 cose da fare a Bali in 5 giorni se viaggiate da soli – 1^ parte

Visitare Bali in 5 giorni. Da soli. Impossibile? Neanche per sogno. Anche se per esplorare l’Isola degli Dei non basterebbero mesi, con i consigli giusti è possibile concentrare esperienze incredibili in pochissimo tempo e, anche senza compagnia, scoprire un pezzettino di questo meraviglioso Paradiso.
Ecco quindi 10 cose da fare a Bali in 5 giorni. Piccola nota: chi scrive ha viaggiato da sola, vivendo un’esperienza bellissima, ma tutte le attività si adattano benissimo a una vacanza tra amici o di coppia.
Pronti? Si parte!  

1. Scalate una montagna di notte e guardate sorgere il sole sulla cima di un vulcano. Numero uno della lista di cose da fare a Bali, la scalata in notturna del Mount Batur è sicuramente l’esperienza più entusiasmante ed emozionante del mio mini-viaggio. Si parte alle 3 di notte nel buio più completo, accompagnati solo dalla guida e da una mini-torcia. Dopo una piacevole passeggiata tra gli alberi, però, inizia la salita. E che salita! Va detto, il percorso è tosto, ma vale ogni goccia di sudore: una volta raggiunta la cima, non ricorderete nemmeno come ci siete arrivati. Godetevi la vostra tazza di caffè al suono delle chitarre e aspettate che il sole faccia pian piano capolino tra le nuvole. Ogni parola, a questo punto sarà superflua. Colonna sonora obbligatoria qui.
TIP: Ci sono molti tour operator che organizzano queste escursioni, con pick up presso il vostro alloggio e ritorno. Per la personale esperienza di chi scrive Mount Batur Sunrise Trekking è un’ottima soluzione. Compreso nel prezzo, al ritorno potrete fermarvi per una (più che meritata!) colazione e per una visita/degustazione a una delle piantagioni di caffè che si estendono nel centro dell’isola. Qui, potrete provare 10 tipi di tè e caffè diversi e, alla modica cifra di circa 4,50 euro, assaggiare il tanto chiacchierato Kopi Luwak, mangiato e “restituito” da una simpatica mangusta.

cose da fare a Bali

2. Ubud – Esplorate! A piedi, in bicicletta, su uno scooter a noleggio. Non importa come, ma mettetevi le vostre scarpe più comode, allontanatevi dalle strade iper-affollate e scoprite il lato più autentico di Ubud perdendovi in tra le meravigliose risaie che le circondano. Ci sono diversi percorsi, che potrete scovare passeggiando per la città: seguendo una misera scritta “Subak Juwuk Manis – Rice Terrace”, che sembra attaccata per caso su un muro scalcinato di Jl. Raya; ma dopo uno strano (e inquietante) viottolo ci si ritrova in un paradiso verde, la Ubud Kajeng Rice Fields Walk. Il percorso di circa 3 km attraversa campi incontaminati con contadini a lavoro, capanne dove vedono la luce opere di artigianato locale e deliziosi cafè dove potrete riposarvi sentendovi davvero in pace con il mondo.

cose da fare a Bali

3. Ubud – Relax! Fatevi viziare in una SPA. Massaggi, bagni nei petali di rosa, trattamenti di bellezza: Bali ha tutto quello che ci vuole per farvi sentire coccolati come re e regine. Che preferiate uno stile più essenziale o l’extra lusso, troverete sicuramente quello che fa per voi e…per le vostre tasche! I prezzi, infatti,  sono sensibilmente più economici che a casa.
TIP: Vi consiglio Taksu Yoga&Spa, un bellissimo gioiello nascosto nella giungla. Da provare l’Ubud Afterglow Package, un massaggio balinese Premium con oli sacri di 60 minuti seguito da un bagno nei petali di fiori. Le 600.000 rupie saranno ripagate non solo da sensazioni meravigliose, ma da scatti incredibili da postare su Instagram! Inclusa nel prezzo c’è una consumazione al Garden Cafè, circondato da alberi maestosi. A Taksu potrete provare anche diverse classi di Yoga e assaggiare piatti raw e vegan nel ristorante sulla terrazza. 

cose da fare a Bali

4. Ubud – Go Shopping! Amanti dei mercatini fatevi sotto. Il mercato di Ubud vi darà pane per i vostri denti. Artigianato, iconiche borsette in bambù, abiti multicolor: non avrete che l’imbarazzo della scelta. Ovviamente, il prezzo va contrattato, quindi sfoderate le vostre migliori abilità e mercanteggiate: la soddisfazione dell’acquisto è doppia se lo pagate meno della metà. 

cose da fare a Bali

5. Perdetevi nel verde passeggiando tra le risaie terrazzate. Se le risaie nei dintorni di Ubud non vi sono bastate (e non vi basteranno!) dovete assolutamente prevedere una tappa a Tegalalang, immancabile tra le cose da fare a Bali. Le risaie terrazzate si estendono a perdita d’occhio, di un verde quasi irreale, mentre contadini coi cappelli di bambù lavorano nei campi tra il brusio incessante dei turisti. Non perdetevi l’altalena, che vi permetterà di dondolare sospesi sopra al verde.
TIP: Ricordatevi di portare banconote in piccolo taglio: per accedere ad alcune zone vi sarà richiesta un’offerta, che però non è affatto discrezionale. Preparate soldi contati: non vi daranno resto. 

cose da fare a Bali

Queste erano solo le prime 5, curiosi di scoprire altre 5 imperdibili cose da fare a Bali? Continuate a seguirci, la prossima settimana vi aspettano templi, scimmie e tavole da surf! 

Vuoi commentare l'articolo?

Costanza Giannelli

Nasce e cresce (poco, in realtà) in Toscana. Nel 2013, dopo la laurea in Storia Contemporanea si trasferisce a Roma, dove approda alla redazione di Lineadiretta24. Lettrice onnivora e incontenibile logorroica, è appassionata di politica, diritti, storia, De Andrè e Scrubs, non necessariamente in quest’ordine. Curiosa di natura e polemica per vocazione, ama l’India e colleziona lauree, ma giura che la terza sarà l’ultima.