The Walking Dead 7: Negan ha concluso la conta. Chi morirà?

Quando si è fatto il buio sulla season 6 di The Walking Dead l’unica certezza che avevamo era che qualcuno ci aveva appena lasciato le penne. Sappiamo come, sappiamo per colpa di chi, ma non conosciamo il nome del morto. Di sicuro sappiamo che è uno dei protagonisti. Di sicuro sappiamo che è stato il famigerato Negan, nella sua prima apparizione nella serie. Di sicuro sappiamo che l’arma del delitto è Lucille la mazza da baseball rivestita di filo spinato usata da Negan. Ma non ci è dato sapere chi sia lo sfortunato.

Ovviamente in rete le teorie dei fan si sono susseguite in questi mesi. C’è anche chi ha realizzato video su YouTube dimostrando come la filastrocca di Negan cada su quello o quell’altro personaggio. La verità è che dovremo attendere almeno la prima puntata di The Walking Dead 7 per avere qualche certezza, nel frattempo possiamo solo scommettere. Come una settimana prima della prossima giornata di serie A. Nessuno conosce i risultati ma tutti possono provare ad azzeccarli. I bookmakers esistono per questo.  E se si potesse fare una schedina anche per scommettere su chi è morto nel finale della season 6? Eccoci qua!

Undici possibili candidati a ricevere una sonora mazzata sulla testa. Ma saranno davvero tutti alla pari? Ecco le nostre quote.

The Walking Dead 7:chi è la vittima di Negan nel finale della season 6?

Ci eravamo lasciati così, ricordate? Allora ecco le quote.

The Walking Dead 7Rick Grimes: È il protagonista assoluto della serie. Questo non lo indica certamente come uno dei favoriti a morire. Però è anche vero che Rick è il capo di un gruppo piuttosto forte, che ha dato parecchio filo da torcere agli scagnozzi di Negan. Ucciderlo potrebbe rappresentare un ottimo modo per affermarsi come “nuovo capo” o anche solo per eliminare uno scomodo avversario. Ma davvero possiamo immaginarci un The Walking Dead 7 senza Rick Grimes? Ma per favore! Quota: 8.5

The Walking Dead 7Carl Grimes: In qualità di figlio del protagonista principale, si può dire che Carl sia protetto dalla fredda mano di Negan e degli sceneggiatori di The Walking Dead. Rick avrebbe poco senso senza Carl e viceversa. Ma la scelta di Negan, per come ci è stata presentata, è del tutto casuale; quindi anche Carl potrebbe effettivamente finire sotto le mazzolate di Lucille. Ma un pupo come il povero Carl può essere ucciso in un modo così barbaro?  Quota: 9

The Walking Dead 7Maggie Greene: O anche “la figlia del fattore” per i fan più affezionati. Beh la povera Maggie è in ginocchio davanti a Negan come tutti gli altri. Ma lei ci arriva particolarmente mal ridotta. Infatti l’imboscata dei sicari di Negan riesce proprio perché tutto il gruppo di Rick sta cercando il modo di portare Maggie da un medico: la gravidanza e la sua stessa salute sono in serio pericolo. Per quanto anche Maggie potrebbe casualmente essere scelta per essere baciata da Lucille, perché uccidere una ragazza inoffensiva e che, senza cure, morirà da lì a breve? Negan, d’altro canto, avrebbe il buon cuore di porre fine alle sue sofferenze? Secondo noi no. La morte di Maggie probabilmente dovrà attendere, forse non molto. Quota: 7.5

Rosita Espinosa: A parte il nome, equivalente ispanico di un qualsiasi personaggio napoletano di nome Ciro Esposito, Rosita non vive una situazione tranquilla. Al di là del fatto che i morti risorgono, è stata appena lasciata da Abraham e non è che l’abbia presa benissimo. Forse ci spera che il roscio, suo ex, venga randellato da Lucille. È una possibilità concreta. Meno realistica è la morte di Rosita. Ci sembrerebbe strana, poco in linea con tutta l’aspettativa creata. Però di personaggi secondari ne sono morti tanti, Rosita si unirà all’elenco? Quota: 3

Sasha Williams: Durante tutta la seaon 6 di The Walking Dead, Sasha ha avuto un profondo cambiamento personale, anche se non ha influito poi molto sulla trama della serie. È uno di quei personaggi della serie a cui puoi affezionarti ma che, chiaramente, rischia più degli altri non essendo una protagonista. In tutta la serie, oltretutto, gli è già morto il fratello e il fidanzato. Insomma un bel po’ di sfiga le è già toccata. Diciamo che è una candidata un po’ più credibile ma nemmeno troppo. Quota: 4.5 the walking dead 7

The Walking Dead 7Abraham Ford: Beh ecco, Abraham è un candidato su cui puntare. Per un attento osservatore di serie tv americane, soprattutto quelle del tipo di TWD, non è difficile notare come l’ombra della morte aleggi su di lui per tutto il finale della stagione. Primi piani, inquadrature, tramonti, una certa (ed improvvisa) sensibilità. Si rende conto di provare qualcosa per Sasha e rompe con Rosita. Salva Daryl e si riappacifica con Eugene. Insomma, se la sta tirando un po’ troppo. Oltretutto è un facile bersaglio per Negan. È il più grosso e muscoloso di tutti gli inginocchiati, ex militare, un faccino poco raccomandabile, fiero e sfrontato anche in un momento tanto delicato: nemmeno Rick ostenta tanta sicurezza. Una mazzata sul muso gliela darei anche io. Quota 1.5

The Walking Dead 7Aaron: Un personaggio nuovo. Lo abbiamo conosciuto solo di recente e fa parte del gruppo che Rick e gli altri hanno aiutato e addestrato nelle ultime due stagioni. Per lui il discorso è complicato. Potrebbe essere papabile in quanto abbastanza irrilevante ai fini narrativi ma sinceramente non rappresenterebbe una minaccia nemmeno se fosse imbottito di tritolo. In più non sarebbe nemmeno una morte così eclatante tanto da giustificare una sceneggiatura così articolata. Una quota bassa ma non troppo, giusto per invogliare a puntare sul buon Aaron. Quota: 3.2

Daryl Dixon: Il più figo di tutti. Senza ombra di dubbio. Uno dei pochi personaggi partorito dalla mente degli sceneggiatori della serie tv e che non esiste nei fumetti originali. Una minaccia per chiunque si avvicini al gruppo di Rick. Ha un conto in sospeso con uno dei luogotenenti di Negan. Viene catturato in un imboscata, insieme ad altri compagni ed è gravemente ferito. In ginocchio davanti a Negan tenta di fare la sua solita faccia da “ti sventro come uno scoiattolo” ma è evidentemente più di là che di qua. Vale dunque il discorso fatto per Maggie: perché uccidere un moribondo. Inoltre un Daryl potrebbe anche essere utile a Negan. Ci viene difficile immaginare un The Walking Dead 7 senza Daryl, al pari di Rick. Quota: 8

Michonne: Forse uno dei personaggi meglio scritti della serie. Nella stagione 6 di The Walking Dead ha un cambiamento radicale: da solitaria cacciatrice a tenera amante di Rick. Questo potrebbe renderla una candidata ideale per morire, visto la sfiga che colpisce chiunque si avvicini all’ex sceriffo.  Quota: 5.5

Tara Chambler: Un personaggio particolare. Si unì a Rick e gli altri dopo la saga del Governatore e da allora abbiamo imparato a conoscerla e, in qualche modo, apprezzarla. Si era da poco formata una coppia tra lei e la dottoressa Denise Cloyd, durata poco vista la prematura morte di Denise, colpita da una freccia in un occhio. Per il resto ha pochi legami con gli altri. Insomma, un altro personaggio che potrebbe facilmente morire ma non in modo così eclatante. Quota: 3

Eugene Porter: Il nerd farloccone che doveva fare una cosa e una soltanto: portare Negan lontano dal gruppo di Rick. Ovviamente ha fallito clamorosamente. Per nulla o quasi in grado di difendersi da solo, la sua unica attitudine è quella di saper leggere le situazioni e prendere la decisione più logica. Secondo molte teorie dei fan è proprio lui ad uscire dalla conta di Negan. Ma noi lo vediamo bene anche a espiare la propria colpa per tutta la stagione di The Walking Dead 7Quota: 2

The Walking Dead 7Glenn Rhee: Glenn si è salvato già fin troppe volte. Partiamo da questo presupposto. Sarebbe dovuto essere morto già da un paio di stagioni ma, vuoi o non vuoi, è sempre riuscito a cavarsela: fa un po’ parte del suo personaggio, è quello che se la cava bene o male sempre. Ma mica potrà esse sempre domenica per il buon Glenn. Oltretutto è lui il padre del bambino che Maggie porta in grembo. I due sposini si sono riuniti da poco, Glenn infatti era insieme a Michonne e Daryl. Per chi legge i fumetti sarebbe una puntata sicura, quasi fuori quota. Ma sappiamo che la serie spesso si è discostata dalla trama originale e quindi una quota gliela diamo. Quota: 1.3

In attesa di sapere chi sia il fortunato ad “uscire” dal Eeny meeny miny moe di Negan in The Walking Dead 7, vi lasciamo con una chicca tratta dalla serie tv Boris che, come sempre, ci svela i dietro le quinte delle produzioni televisive.

Twitter: @g_gezzi

Vai alla Homepage di Lineadiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

the walking dead 7

Vuoi commentare l'articolo?

Giulio Gezzi

Laureato in Storia e memoria delle culture europee presso l'Università di Macerata. Da sempre interessato alla politica e alla storia contemporanea almeno tanto quanto alle serie tv, al cinema e al calcio. La ricerca dell'autonomia è quello che mi ha guidato fin'ora.