VIDEO| Protect Your Privates, la nuova App cancella l’sms di cui ti sei pentito

A chi non è mai capitato di inviare un sms e di pentirsene subito dopo aver premuto il tasto “invio”? O peggio ancora di inviare un sms alla persona sbagliata? O di litigare con la propria dolce metà a causa di quel messaggio un po’ ambiguo che ci siamo dimenticati di eliminare? Niente paura, arriva Protect your privates, l’App che permette di cancellare il messaggio inviato prima che il destinatario possa leggerlo.

Protect yout privates arriva direttamente dagli USA, dov’è stata creata dal dottor Isaac Datikashvili che inizialmente aveva realizzato l’applicazione per il trasferimento di documenti medici e informazioni riservate; infatti questo medico statunitense voleva garantire una privacy maggiore ai propri pazienti nel trasferimento telematico di referti medici, poi Isaac ha pensato che a chiunque sarebbe piaciuto avere un livello di sicurezza elevato mentre si messaggia con il proprio smartphone. L’applicazione è disponibile per IOS e si avvale della crittografia end-to-end, recentemente introdotta anche da what’s up per rendere le nostre conversazioni più sicure.

Gli utenti possono scegliere fra tre livelli di sicurezza: Mind, Wild e Insane (Lieve, Selvaggio e Folle). In base al livello di sicurezza scelto, i messaggi non letti verranno eliminati sul telefono del destinatario rispettivamente dopo 24, 12 o 3 ore. La lettura del messaggio inviato sarà notificata al mittente il quale potrà anche vedere la reazione di chi sta leggendo, infatti Protect your privates ha una simpatica funzione che registra la faccia del destinatario mentre sta leggendo il messaggio, e, passati 30 secondi, si può decidere se inviare o meno il video al mittente, mostrandogli così la propria reazione al suo sms.

Credo che non esista qualcosa di meglio per garantire la privacy. È praticamente impossibile per una persona salvare un messaggio se viene impostato un livello di sicurezza alto”afferma Datikashvil. L’app di Isaac, infatti, previene anche la creazione di “copie non autorizzate” dei propri messaggi, infatti gli utenti non possono fare screenshot, inoltrare o salvare i messaggi ricevuti; questo sistema di sicurezza funziona anche quando non si usa l’App per impedire agli utenti di utilizzare strumenti esterni per copiare i messaggi di testo. Ma veniamo alla funzione di quest’app che potrebbe salvarci da discussioni, incomprensioni e soprattutto figuracce, Protect your privates permette di eliminare messaggi già inviati prima che il destinatario possa leggerli. Non ci credete? Guardate il video. 

Come avete potuto vedere grazie alla funzione “recall” è possibile eliminare un messaggio già inviato, sempre che si abbia il dito più veloce di quello del destinatario! Protect your privates attualmente è disponibile solo su IOS, ma la versione per Android e Windows è in lavorazione, un altro dettaglio che potrebbe giocare a sfavore di quest’app è il fatto che per funzionare deve essere utilizzata sia dal mittente che dal destinatario. L’idea del dottor Isaac Datikashvili sembra promettere bene, in un epoca in cui dentro ai nostri smartphone mettiamo tutta la nostra vita la privacy non è mai abbastanza; chissà quanti “sms della discordia” ci saremo potuti risparmiare se fosse stata inventata prima!

Vai alla Home Page di Lineadiretta24.it 

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @amiraabdel13

 

 

 

 

 

Pentito di un sms? Protect your privates lo cancella!

Vuoi commentare l'articolo?

Amira Abdel Shahid Ahmed Ibrahim

Amira Abd El Shahid Ahmed Ibrahim è nata a Roma, nonostante il nome che sembra uscito da un documentario di Super Quark e il cognome così lungo da convincere il funzionario dell’anagrafe a cambiare mestiere il giorno in cui è venuta alla luce possano depistare circa il suo luogo di nascita. Nata sotto il segno dei pesci è una meticcia: metà del sangue che le scorre nelle vene è arabo. Condivide la sua dimora con due gatti grassi, predilige alla maggior parte delle persone i quadrupedi che non hanno il dono della parola, ma all’occorrenza si adatta a interagire con il genere umano. Dopo la cucina, arte nella quale si diletta spesso per rendere chi la circonda una persona più felice e formosa (perché grasso è bello o perlomeno simpatico) e l’arricciarsi i capelli, Amira ha anche degli hobbies che implicano l’uso del suo quoziente intellettivo come: leggere e scrivere. Due funzioni di elementare apprendimento che lei svolge con grande passione. Collabora con il quotidiano on-line Lineadiretta24 nella sezione Gossip e Tv dal novembre 2013. Caporedattrice della rubrica di viaggi dal 2016. Leggermente sindacalista dentro odia le ingiustizie che “affollano” il pianeta. Conta di cambiare il mondo un giorno, o di conquistarlo.