Ma come ti vesti, cara Ilary Blasi?

Dote, questa, rinsaldata anche dal suo matrimonio con l’altrettanto genuino Francesco Totti, con il quale sembra di condividere un’esistenza normale, o quantomeno familiare. Tra le caratteristiche per cui la famiglia Totti è nota c’è poi senza dubbio un esubero di spontaneità, che ha sempre costituito per il pubblico forte motivo di simpatia. Ma occorre ora focalizzare l’attenzione sul dilemma che sta attanagliando il web ormai da diverse settimane: cosa (e se) pensare riguardo le opinabili scelte d’abito della Blasi per l’edizione 2013 del Le Iene

Non si sa se ad avviare la discussione in merito sia stato il troppo pizzo o il troppo scollato, il troppo corto oppure il troppo piumato; l’unica certezza è che il pubblico è profondamente scisso a riguardo. Mentre una porzione di utenti infatti diffonde apprezzamenti sull’outfit della Sig.ra Totti e i più arditi lanciano addirittura delle Answers su Yahoo per arrivare a capire chi la vesta e di chi siano le magnifiche creazioni da lei indossate, una seconda parte di commentatori è ancora turbata dall’Ungaro scelto dalla conduttrice per prima puntata de Le Iene Show. Alcuni altri invece, ancora si interrogano in merito alla scelta del miniabito trasparente, con lingerie a vista, indossato dalla showgirl nella penultima occasione televisiva; altri ancora si sono talmente appassionati alla questione, da esserci cimentati nella riscoperta di tutti i look improbabili della Blasi dal 2007 ad oggi. Qualcuno, è addirittura andato a cercare una foto che la ritraeva l’anno passato al battesimo della nipote, anche in quell’occasione con un miniabito che non le rendeva giustizia. 

E’ necessario specificare,per i tanti che se lo stiano domandando, che Ilary Blasi si veste da sola, senza stylist o consulenti di sorta. E nonostante il pubblico del web resti in larga maggioranza più perplesso che stregato dagli abiti fino ad ora prescelti, la showgirl resta apparentemente disinteressata. E forse è proprio questo il motivo per il quale piace tanto: perché Ilary Blasi è genuinamente trasparente, nonostante i giudizi, la moda o il bon ton; una donna lontana dall’etichetta e dalle mini porzioni, che detesta sentir parlare di finger-food perché “parla come magna”. Ad oggi, una testarda rarità.

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Malgieri

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->