Lo strano caso di Paul Logan e del video nella foresta dei suicidi: bufera sui social

Il giovane youtuber statunitense Paul Logan è da giorni al centro di una vera e propria bufera scatenatasi sui social media a causa della pubblicazione di un video condiviso con milioni di utenti in rete. Lo strano caso di Paul Logan e del video nella foresta dei suicidi è esploso quando lo youtuber, che il 31 dicembre si trovava in Giappone in compagnia di alcuni suoi amici, si è imbattuto nel cadavere di un uomo suicidatosi quella stessa mattina.

Paul Logan: gli attacchi sul web

Lo strano caso di Paul Logan nella foresta dei suicidi

Paul Logan ha deciso così di postare il video incriminato inquadrando a più riprese il corpo senza vita dell’uomo (oscurando solo il volto del suicida) e, a detta di molti, lo avrebbe infine deriso insieme ai suoi compagni di viaggio. Il popolo del web dopo aver visto il filmato è insorto giudicando alquanto irrispettoso il tono irrisorio con il quale lo youtuber statunitense si sarebbe rivolto verso quell’uomo sfortunato. Queste le parole di Paul Logan riportate dal The Telegraph: «Questo video non è stato fatto con l’intenzione di attirare i click. Penso che su YouTube una cosa del genere non sia mai successa. Allacciate le cinture perché non vedrete mai più un video così. Il suicidio non è uno scherzo. Depressione e malattie mentali non sono uno scherzo. Siamo venuti qui per soffermarci sull’aspetto stregato della foresta dei suicidi». Il filmato ha raggiunto all’incirca 6 milioni di visualizzazioni, migliaia sono stati i commenti, gli attacchi, le critiche da parte degli utenti che non hanno affatto apprezzato il contenuto del filmato. Le sue scuse sono arrivate troppo tardi sul web, quando ormai gli internauti erano insorti.

Moltissimi utenti hanno criticato la decisione dello youtuber di postare un video dal contenuto così forte, di sottoporlo agli occhi dei milioni di followers (molti dei quali minori) che lo seguono. L’attrice di Games of Thrones, Sophie Turner, ha scritto un commento molto critico nei suoi confronti: «Sei un idiota. Non aumenti la consapevolezza delle persone, così le prendi in giro. Non ti meriti il successo che hai. Prego davvero Dio che tu nella vita non debba mai provare niente di simile a quello che ha provato quell’uomo prima di suicidarsi».

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Vale_Perucca

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Perucca

Valentina Perucca nasce a Roma nel 1982. Dopo aver conseguito la maturità classica si laurea in Lettere e Filosofia, all'Università La Sapienza di Roma. Appassionata di arte, letteratura, musica, viaggi. Specializzata in linguistica e glottodidattica, insegna italiano a tutti coloro che vogliono impararlo. Ama Catullo, Ovidio, Euripide, Sofocle, suoi migliori amici fin dalla più tenera età. Odia gli arrivisti, gli arrampicatori sociali e i cercatori d'oro.