Licia Colò e Anna La Rosa, brusco addio a RaiTre

Ci sono quei programmi che diventano dei capisaldi delle reti su cui vengono trasmessi, che negli anni cambiano studio o opinionisti, ma che vengono associati sempre ad una persona che ne resta alla conduzione sin dalla sua nascita. Questo è il caso di Licia Colò conduttrice di “Alle Falde del Kilimangiaro” dal 1998, programma che per anni ha mostrato attraverso i suoi servizi diversi luoghi del mondo facendo “viaggiare” i suoi telespettatori grazie ai servizi mandati in onda. A detta della Colò è un programma che racconta il mondo con persone comuni e famose, ma quest’impostazione è stata totalmente cambiata dal direttore generale Andrea Vianello – già nel 2013 tutto lo staff che lavorava al programma era stato sostituito. Circa questo cambio di collaboratori ha dichiarato Licia Colò : ” Ha inserito persone con un’idea diversa della trasmissione. Di colpo non avevo più voce in capitolo”. Il programma si sarebbe incentrato di più sui vip che sulle persone comuni. La Colò ha provato a difendere l’impostazione e i valori del programma che la rispecchiava senza avere riscontri positivi, anzi ricevendo la notizia che la conduzione sarebbe passata a Camila Raznovich. La notizia non è stata presa bene dai fan del programma, che hanno esternato la loro solidarietà all’ormai ex conduttrice su Twitter e Facabook. La decisione di Vianello non è stata inaspettata per la Colò che ha commentato così l’accaduto: ” Non è stata inaspettata. Dei colleghi sono rimasti male perché Vianello non avrebbe comunicato loro la decisione. Non io: a me ha detto che non gli era piaciuto il mio modo di fare che aveva deciso di sostituirmi. Per me è un capitolo chiuso: questo “Kilimangiaro” non mi rappresenta più, non siamo più simili. Non ho 20 anni: voglio fare qualcosa che amo e per cui ho tanto seminato”.

Sembra che l’ex volto di “Alle Falde del Kilimangiaro” non si sia lasciata abbattere dalla vicenda e che sia pronta a guardare al futuro, tanto che ha già mandato una proposta a Sky per un programma e ha dichiarato di disposta ad andare anche a Tele Posillipo a patto di condurre qualcosa che la rispecchi. {ads1} Del tutto inaspettata è stata l’eliminazione dai palinsesti di “TeleCamere“, il programa politico in onda dal 1995. La stessa conduttrice Anna La Rosa ha definito la notizia come un fulmine a ciel sereno, senza nemmeno dargli la possibilità di rinnovarsi Andrea Vianello ha deciso di eliminare del tutto il programma dopo aver affermato che non c’era più posto per la tv che cade a pezzi. Anna La Rosa è rimasta spiazzata dalla decisione del direttore generale Rai, dichiarando di essere stata delusa dal fatto che Vianello non le sia andato a parlare e che la notizia le sia arrivata tramite voci di corridoio. La conduttrice ha continuato così il suo sfogo :” Non so cosa sia successo, sono amareggiata, non abbiamo mai avuto scontri. Il programma è low cost, credo che costi sui 5.300 euro. E’ una decisione legittima, ma mi è dispiaciuto che Vianello, che è anche un amico, non me lo abbia detto mesi fa. Tra mi aveva detto che gli sarebbe piaciuto che mi occupassi di politica anche di estate, fino a una settimana fa pensavamo a uno studio più moderno, non potevamo immaginare.” Non è mancato un faccia a faccia che Anna La Rosa racconta pur rimanendo discreta circa i dettagli :”Comunque gli ho parlato, anche se avrebbe dovuto cercarmi lui e in maniera ‘energica’, non sono stata tenera, quello che ci siamo detti resta tra me e lui, gli ho chiesto di trovare una collocazione per le persone, molto valide, che da vent’anni lavorano con me. Io da 28 anni sono dirigente di questa azienda, mi sento di appartenere alla terza rete e spero di essere ricollocata proprio a Rai 3″.

Twitter @amiraabdel13

Vuoi commentare l'articolo?

Amira Abdel Shahid Ahmed Ibrahim

Amira Abd El Shahid Ahmed Ibrahim è nata a Roma, nonostante il nome che sembra uscito da un documentario di Super Quark e il cognome così lungo da convincere il funzionario dell’anagrafe a cambiare mestiere il giorno in cui è venuta alla luce possano depistare circa il suo luogo di nascita. Nata sotto il segno dei pesci è una meticcia: metà del sangue che le scorre nelle vene è arabo. Condivide la sua dimora con due gatti grassi, predilige alla maggior parte delle persone i quadrupedi che non hanno il dono della parola, ma all’occorrenza si adatta a interagire con il genere umano. Dopo la cucina, arte nella quale si diletta spesso per rendere chi la circonda una persona più felice e formosa (perché grasso è bello o perlomeno simpatico) e l’arricciarsi i capelli, Amira ha anche degli hobbies che implicano l’uso del suo quoziente intellettivo come: leggere e scrivere. Due funzioni di elementare apprendimento che lei svolge con grande passione. Collabora con il quotidiano on-line Lineadiretta24 nella sezione Gossip e Tv dal novembre 2013. Caporedattrice della rubrica di viaggi dal 2016. Leggermente sindacalista dentro odia le ingiustizie che “affollano” il pianeta. Conta di cambiare il mondo un giorno, o di conquistarlo.

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->