Le donne del Festival di Sanremo

Da “che tempo che fa” al Festival di Sanremo, vedremo di nuovo la coppia che lo scorso anno ha riscosso grandi consensi: Luciana Litizzetto accanto a Fabio Fazio. La conduttrice ha annunciato che quest’anno il Festival sarà uno spettacolo di leggerezza in un momento di pesantezza. Non c’è che dire, l’accoppiata Fazio Litizzetto sembra collaudata, ma le critiche non sono mancate: infatti lo psichiatra Alessandro Meluzzi, che si è dichiarato indignato per i cachet troppo alti dei conduttori, ha twittato il seguente messaggio “La Litizzetto non solo è orrenda ma non fa ridere nessuno. Fazio ha una faccia di gomma. Ci costano milioni di euro. Fa piangere non ridere”. Meluzzi ha precisato che reputa la Litizzetto orrenda non esteticamente, ma moralmente.

Una delle voci femminili che vedremo di nuovo esibirsi sul palco dell’Ariston è Arisa, lanciata al successo proprio dal Festival nel 2009 con il brano “Sincerità” proseguendo nel 2012 con “La notte“, altra canzone di grande successo. La cantante ha dichiarato :”Sanremo è per me il palcoscenico ideale, una vetrina unica per chi ama esibirsi dal vivo e cerca il contatto con il pubblico», affermando che il Festival è l’ufficio stampa più efficiente che abbiamo in Italia. I brani che porterà in gara sono :”Lentamente”, scritto con Cristina Donà e Saverio Lanza, che racconta una storia d’amore finita in maniera emancipata e “Controvento, scritto da Giuseppe Aanastatsi, che parla di come amare chi ci sta intorno senza essere invadenti, entrambi i brani sono stati estratti dal suo nuovo album “Se vedo te”. Nonostante tanti successi passati consacrati dal palco dell’Ariston ad Arisa non importa vincere Sanremo, ma prensentare al pubblico il progetto su cui ha lavorato molto, dando come favorita Noemi.

E non è la sola a puntare su Noemi, infatti anchei bookmaker danno la vittoria in mano alla cantante dalla chioma rossa. Noemi presenterà “Bagnati dal sole“, brano che sarà caratterizzato da sonorità elettroniche e “Un uomo è un albero” che avrà toni più “caldi”, enmtrabi scritti a Londra dove la cantante si è trasferita. Visti i successi che le due artiste hanno ottenuto negli anni precedenti le loro performance sono le più attese, ma anche i loro look.
Noemi ha sfoggiato un’acconciatura rasata ai lati con una frangetta molto corta, che fa pensare ad un look molto rock; mentre Arisa abbandona il look fumetto per uno stile più minimalista ed elegante.{ads1}Torna, dopo sei anni dalla sua ultima partecipazione al Festival come concorrente, Antonella Ruggiero. La voce che nel 1989 decise di lasciare i Matia Bazar e lo spettacolo, per poi tornare nel 1996 con “Libera” il suo primo album da solista, quest’anno presenterà “Quando balliamo” e ” Da lontano“. Torna anche uno dei personaggi più amati di X-Factor, Giusy Ferreri. Dopo tre anni dalla sua ultima performace al Festival ha una gran voglia di mettersi in gioco. “Penso che l’emozione sarà la stessa, perché Sanremo ha una magia speciale. La cosa buona è che oggi sono più consapevole e ho una gran voglia di rimettermi in gioco. Vincere? Non ci penso. Vorrei fare bella figura e regalare emozioni. Sono innamorata di Ti porto a cena con me. E’ un brano intimo, delicato, emozionante.” ,questo è quanto ha dichiarato la cantante in un’intervista. I brani che presenterà sono :”L’amore possiede il bene” e “Ti porto a cena con me“. Poche donne a questo Festival, ma buone! Soprattutto cariche di carisma.

 

Vuoi commentare l'articolo?

Amira Abdel Shahid Ahmed Ibrahim

Amira Abd El Shahid Ahmed Ibrahim è nata a Roma, nonostante il nome che sembra uscito da un documentario di Super Quark e il cognome così lungo da convincere il funzionario dell’anagrafe a cambiare mestiere il giorno in cui è venuta alla luce possano depistare circa il suo luogo di nascita. Nata sotto il segno dei pesci è una meticcia: metà del sangue che le scorre nelle vene è arabo. Condivide la sua dimora con due gatti grassi, predilige alla maggior parte delle persone i quadrupedi che non hanno il dono della parola, ma all’occorrenza si adatta a interagire con il genere umano. Dopo la cucina, arte nella quale si diletta spesso per rendere chi la circonda una persona più felice e l’arricciarsi i capelli, Amira ha anche degli hobbies che implicano l’uso del suo quoziente intellettivo come: leggere e scrivere. Due funzioni di elementare apprendimento che lei svolge con grande passione. Collabora con il quotidiano on-line Lineadiretta24 dal novembre 2013. Caporedattrice della rubrica di viaggi dal 2016. Leggermente sindacalista dentro odia le ingiustizie che “affollano” il pianeta. Conta di cambiare il mondo un giorno, o di conquistarlo.

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->