Al via il Giffoni Film Festival 2016: il programma e gli ospiti internazionali

4.150 giurati provenienti da 50 paesi, 105 opere in concorso, 4 anteprime, 8 eventi speciali e 10 musicali, 18 artisti e oltre 250 spettacoli gratuiti; sono questi i numeri del Giffoni Film Festival 2016 che ha aperto oggi le sue porte e si concluderà il 24 luglio a Salerno. Una manifestazione a 360 gradi che coinvolgerà tutto il paese che la ospita, tante le sorprese e gli ospiti internazionali e non, come Jennifer Aniston e il cast di Gomorra.

Ad aprire la Giffoni Experience per i 4150 giovani giurati sarà una vera e propria maratona di film dedicata al premio Oscar Leonardo di Caprio, per la proiezione sono stati scelti cinque tra i suoi migliori film: Prova a Prendermi, The Departed, Shutter Island, Inception e The Wolf of Wall Street. A seguire ci sarà la proiezione dell’atteso sequel di Nemo, Alla Ricerca di Dory, saranno presenti anche Baby K e lo youtuber ilvostrocaroDexter che spiegheranno ai giurati il loro collegamento con la pellicola.

Le opere in programma sono molte, 175 per la precisione, di cui 105 in concorso. Le tematiche di alcuni lungometraggi e documentari in gara sono molto forti, partendo da An Open Secret che parla degli abusi sessuali subiti da alcuni minori ad Hollywood, Balcony in cui una giovane ragazza che vive in un quartiere molto problematico si innamora di una sua coetanea e Beautiful che tocca il delicato tema dell’obesità. Tra le pellicole fuori concorso nella nuova sezione dedicata ai genitori, “Parental Control”, segnaliamo A Safe Place, un film di Francesco Ghiaccio con Marco D’Amore. Il Giffoni Film Festival coinvolgerà tutta la città che lo ospita, infatti sono state organizzate mostre d’arte, istallazioni luminose, mercatini, laboratori e stand di prodotti enogastronomici e diversi artisti di strada intratterranno i più piccoli con diversi spettacoli.

 giffoni film festival 2016

Giffoni Film Festival 2016: tutti gli ospiti attesi

Ampio e variegato il parterre degli ospiti di questo Giffoni Film Festival che comprende anche personaggi internazionali come Jennifer Aniston e Evanna Lynch, la giovane attrice che ha interpretato Luna Lovegod in Harry Potter e L’Ordine della Fenice. Il 17 luglio ci sarà il “Gomorra Day”, dove i protagonisti dell’omonima serie incontreranno i giurati del Festival ma non solo, infatti Marco D’Amore, Salvatore Esposito, Fabio De Caro, Marco Palvetti, Cristiana Dell’Anna e Cristiana Donadio saranno anche protagonisti di una masterclass insieme al regista della serie Claudio Cupellini. Altro cast presente al Giffoni sarà quello della serie Braccialetti Rossi, che presenterà in anteprima la puntata di apertura della terza stagione, oltre al regista e agli interpreti di Lo Chiamavano Jeeg Robot Claudio Santamaria e Luca Marinelli. Tra le varie eccellenze nostrane del mondo cinematografico e televisivo ci saranno anche Ricky Memphis, Chiara Francini, Giulio Berruti, Alessandro Borghi e Giampaolo Morelli. Tra gli ospiti musicali ci saranno Mika, la sopracitata Baby K, Eugenio Bennato, gli Urban Strangers e gli Almamegretta.

Quest’anno è stato scelto un tema che porta con sé un obiettivo, il Giffoni vuole essere un viaggio all’interno di se stessi e non solo, che ha come traguardo una destinazione. Un tema ampio e quanto mai attuale, doveroso il rimando ai tanti migranti che ogni giorno affrontano viaggi in condizioni disumane spinti dalla fame e dalla guerra alla ricerca di una nuova destinazione dove avere una vita più serena o meglio, dove riuscire a restare in vita. Ma le destinazioni possono essere anche individuali, ognuno può affrontare un viaggio interiore, di crescita e introspezione e questo è l’invito per i giovani ragazzi che partecipano al Giffoni Film Festival 2016.

Il pensiero nel giorno di inaugurazione è volato inoltre in Francia, alle vittime dell’attentato di Nizza, cui questa edizione è dedicata, come dichiarato in mattinata dal Presidente della Giunta Regionale della Campania Vincenzo De Luca: ”Anche per noi è una giornata segnata dal dolore e dalla tristezza. È diventata, ancor di più, l’edizione della solidarietà” ha detto.

Vai alla homepage di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @amiraabdel13

Vuoi commentare l'articolo?

Amira Abdel Shahid Ahmed Ibrahim

Amira Abd El Shahid Ahmed Ibrahim è nata a Roma, nonostante il nome che sembra uscito da un documentario di Super Quark e il cognome così lungo da convincere il funzionario dell’anagrafe a cambiare mestiere il giorno in cui è venuta alla luce possano depistare circa il suo luogo di nascita. Nata sotto il segno dei pesci è una meticcia: metà del sangue che le scorre nelle vene è arabo. Condivide la sua dimora con due gatti grassi, predilige alla maggior parte delle persone i quadrupedi che non hanno il dono della parola, ma all’occorrenza si adatta a interagire con il genere umano. Dopo la cucina, arte nella quale si diletta spesso per rendere chi la circonda una persona più felice e formosa (perché grasso è bello o perlomeno simpatico) e l’arricciarsi i capelli, Amira ha anche degli hobbies che implicano l’uso del suo quoziente intellettivo come: leggere e scrivere. Due funzioni di elementare apprendimento che lei svolge con grande passione. Collabora con il quotidiano on-line Lineadiretta24 nella sezione Gossip e Tv dal novembre 2013. Caporedattrice della rubrica di viaggi dal 2016. Leggermente sindacalista dentro odia le ingiustizie che “affollano” il pianeta. Conta di cambiare il mondo un giorno, o di conquistarlo.