Galà del Cinema e della Fiction: il primo Festival per tutti gli schermi

Ha partecipato un illustre e folto parterre di ospiti, circa 500, tra esponenti del mondo dell’audiovisivo, quali Maurizio Aiello con la moglie Ilaria Carloni, Andrea Barzini, Miriam Candurro, Francesca Cima, Ivan Cotroneo, Andrea Iervolino, Ilenia Lazzarin, Patrizio Rispo, Salvatore Misticone, Francesco Nardella, Antonio Pennarella, Mariano Rigillo, Luca Riemma e tante personalità istituzionali e dell’imprenditoria campana. La manifestazione merita di essere definita come “Il Primo Festival per tutti gli Schermi”, vantando, come assoluta novità, l’inserimento delle Webseries in concorso.

Grande trionfo per “Una mamma imperfetta” che porta a casa ben quattro premi: Miglior fiction (premio ritirato dal regista Ivan Cotroneo), miglior attrice di fiction (Lucia Mascino), miglior attore di web series (Fausto Maria Sciarappa), miglior attrice di web series all’intero cast femminile (premio ritirato da Alessia Barela). La stessa Patron Valeria Della Rocca ha voluto spendere qualche parola proprio riguardo la grande novità delle web series: “Il web è uno strumento alla portata di tutti che permette di veicolare immagini del territorio in tempi brevissimi e in tutto il mondo. Le Webseries costituiscono un fenomeno importante in continua espansione e spesso trovano, dopo il loro ciclo di vita sul web, un successo anche in tv. E’ il caso delle due in concorso al Galà, ‘Una mamma imperfetta‘ ed ” Ombrelloni“. Miglior attore di Fiction è Luca Avagliano per “Ombrelloni”, a conferma della grande importanza che stanno assumendo queste serie, figlie del web. Ad aggiudicarsi il premio come miglior film “L’intervallo” di Leonardo di Costanzo che vince anche le categorie miglior attore e attrice di cinema con in giovani Alessio Gallo e Francesca Riso.

La giuria, presieduta da volti dello showbiz internazionale, come Daniel Mac Vicar, Edoardo De Angelis, Federico Brugia, Fulvia Caprara, Tonino Pinto, Daniele Cesarano, Enrico Magrelli, Guglielmo Mirra, Andrea Sartoretti, Pasquale Sommese, ha così distribuito i meriti. Marco Giallini (attore Cinema dell’Anno), Marco Bocci (Premio Speciale attore di Cinema e di Televisione), Giuliana De Sio (Premio dell’Eccellenza Artistica), Martina Stella (Premio Speciale per l’interpretazione femminile nella Fiction “Caruso”), Fabio Troiano (Attore di Fiction dell’Anno), Simon Grechi e Francesca Chillemi (Rising Star)
Marisa Laurito (Premio Banca Stabiese) Rosanna Banfi e Paolo Conticini (Attori impegnati nel sociale), Laura Delli Colli (Giornalista dell’Anno). Nel corso della manifestazione è stato lanciato il progetto Cinema e Wedding, un fenomeno che ben si sposa con il discorso del cineturismo. A proposito, queste le parole della Patron Valeria Della Rocca :”Il Gala del Cinema e della Fiction, si pone in maniera sempre più costruttiva dinanzi al fenomeno del cineturismo, dell’eccellenza teatrale, televisiva e cinematografica che contraddistingue la Regione Campania, ponendo altresì i riflettori su tematiche nuove che stanno coinvolgendo in maniera incisiva l’audiovisivo, come il fenomeno delle web series, accanto al lancio di un nuovo concorso dal titolo Wedding e Cinema destinato alle giovani coppie che hanno coronato il loro sogno d’amore nel nostro territorio e hanno realizzato in quell’occasione un filmato del loro matrimonio”. A quanto pare i vincitori di questa nuova iniziativa riceveranno in premio una ‘seconda luna di miele’ in una location della Campania.

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Evangelista

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->