Friends, a volte ritornano: reunion del cast toccata e fuga

Era il 22 settembre del 1994 quando sulla NBC andò in onda il primo episodio della sitcom più seguita dal pubblico degli Stati Uniti e di molti altri paesi, tra cui l’Italia. Di cosa stiamo parlando? Di Friendsovviamente. Ambientata nella “città che non dorme mai”, New York, racconta le storie di un gruppo di 6 amici, i fratelli Monica e Ross Geller (Courteney Cox e David Schwimmer), Rachel Green (Jennifer Aniston), Joey Tribbiani (Matt LeBlanc), Chandler Bing (Matthew Perry) e Phoebe Buffay (Lisa Kudrow), tra difficoltà, amori e tradimenti, il tutto condito da gag esilaranti. La celebrità di Friends era così grande che l’episodio finale della serie, che andò in onda il 6 maggio 2004, registrò 52,5 milioni di telespettatori (armati di fazzoletto), un vero e proprio record per il finale di una serie tv che è diventata un fenomeno di costume.

friendsFriends è anche celebre per aver “ospitato”, nel corso delle sue 10 fortunatissime stagioni, moltissime star del calibro di Julia Roberts, Brad Pitt, Jean-Claude Van Damme, Tom Selleck, Isabella Rossellini, Ben Stiller, Robin Williams, Bruce Willis, Susan Sarandon, Winona Ryder, Danny DeVito, George Clooney, e molti altri. Visto l’enorme successo, terminata la sitcom, la NBC tentò di nuovo la fortuna con lo spin-off Joey, che però non ebbe i risultati sperati. Chi invece ebbe fortuna furono i sei attori che, da perfetti sconosciuti, scalarono le vette di Hollywood diventando delle vere e proprie star.

Dopo tutti questi anni i fan del sestetto di amici più famoso del piccolo schermo hanno esultato alla notizia di una prossima reunion del cast sulla NBC. Inizialmente si è fantasticato su un reboot o addirittura un sequel con gli stessi protagonisti (ultimamente c’è la tendenza a riesumare cadaveri del passato), ma ben presto sono arrivate le varie smentite, o meglio i chiarimenti su ciò che effettivamente porterà il cast a ritrovarsi ancora una volta. Si tratterebbe infatti di un evento speciale, previsto per il prossimo 21 febbraio, in onore del regista James Burrows, creatore di molti format di successo, che peraltro ha diretto 15 episodi di Friends, dunque non di quella reunion che i fan speravano. Anzi, secondo le interviste rilasciate in merito da Marta Kauffman, una dei creatori della serie, al cast di Friends saranno dedicati solo pochi minuti all’interno della trasmissione dedicata a Burrows.

Ma le brutte notizie non finiscono qui. Matthew Perry, Chandler, non potrà infatti partecipare all’allegra ma breve rimpatriata perché impegnato nelle prove della sua commedia, The End of Longing, in scena a Londra, anche se un portavoce dell’attore avrebbe fatto sapere che Matthew potrebbe essere presente virtualmente registrando qualcosa così da rendere omaggio a Burrows. Dubitiamo che i fan si accontenteranno dell’ologramma di Chandler, anche perché si aspettavano di vedere insieme Courtney Cox e Matthew Perry dopo le insistenti voci, circolate un po’ dappertutto, di una loro probabile liaison amorosa anche al di fuori del set, ma purtroppo dovranno farsene una ragione.

È vero che nessuno alla NBC ha accennato alla remota possibilità di girare nuove stagioni o anche solo qualche episodio, ma questa rimpatriata ha inevitabilmente innescato la miccia della speranza. Se scoppierà o meno questo non lo sappiamo, quel che è certo è che, nella speranza che qualcun altro non segua le orme di Matthew Perry, il 21 febbraio, anche se solo per pochi preziosissimi minuti, i fan di Friends torneranno indietro nel tempo in compagnia dei beniamini del “Central Perk”. E chissà se, pochi minuti a disposizione permettendo, Lisa Kudrow non decida di propinarci ancora una volta il suo cavallo di battaglia: “Gatto rognoso, bel gattone, puzzi come un caprone …”.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Claudia78P

Vuoi commentare l'articolo?

Claudia Pellegrini

Nasce a Sora nel lontano 1978. Cresce divorando libri di ogni genere e consumando penne su fogli di quaderno. Tra una storia e l’altra si diploma al Liceo Classico, e sceglie di lasciarsi alle spalle la Ciociaria ed i gatti per tentare la fortuna a Roma dove, nel corso degli anni, consegue prima una Laurea Magistrale in Lettere Moderne, e poi, più per noia ed abitudine che per amore dello studio, ritorna nei corridoi della Sapienza per conseguirne un’altra in Editoria e Scrittura. Lettrice seriale e maniacale (toglietele tutto ma non i suoi libri), “gattara” e pizzaiola, divoratrice di film horror e serie tv, nonostante sia ormai un reperto archeologico ancora non ha trovato la sua strada nel mondo. Forse è nascosta tra le pagine di un libro magari scritto proprio da lei.