INTERVISTA alle Foxy Ladies: “Dopo The Voice, pronte per il primo disco!”

Da Villanova del Ghebbo, un piccolo paesino in provincia di Rovigo, al palco di The Voice of Italy, le sorelle Baccaglini, in arte Foxy Ladies, ne hanno fatta di strada. E sotto i riflettori del talent show canoro di Rai2 hanno letteralmente travolto pubblico e giudici con il loro talento. Durante le Blind Audition, la loro energica interpretazione di “Hit the road Jack” ha colpito positivamente tutti e quattro i giurati e, dopo essere entrate a far parte del Team Carrà, non hanno smesso di sorprendere i telespettatori.

Ma la favola non finisce qui, soprattutto per una di loro, Sara, che, proprio sul palco di The Voice ha ricevuto una sorpresa molto romantica: la sua compagna, Maura, ha deciso infatti di farle una proposta di matrimonio di fronte a milioni di spettatori, proprio alla fine della sua esibizione. Anche le fiabe, però, sono destinate a finire. E quella delle sorelle Baccaglini nel Team Carrà si è conclusa proprio durante il primo Live Show, dando il via però ad un nuovo inizio, quello della nuova carriera nel mondo dello spettacolo. Proprio a noi di Lineadiretta24, le Foxy Ladies raccontano la loro esperienza a The Voice of Italy ed i loro progetti per il futuro.

Tre sorelle nate con la musica nel sangue. Avete sempre avuto la certezza che questa sarebbe stata la vostra strada? foxy ladies

La verità è semplice: amiamo cantare. Non abbiamo mai programmato ciò che la musica avrebbe portato nella nostra vita, neanche all’inizio del nostro percorso. Lo stiamo tuttora scoprendo.

Com’è nata l’idea di partecipare a The Voice?

Siamo state contattate dalla redazione del programma perché volevano sapere se ci interessava sostenere i provini ed abbiamo accettato. È accaduto in un periodo molto particolare delle nostre vite professionali: eravamo da diversi anni in pausa con il nostro trio, per dedicarci alla salute di nostro padre, che stava attraversando una malattia pesante e non risolvibile. Così abbiamo colto al volo l’occasione di tornare ad unire le nostre voci.

Avete scelto di entrare a far parte del Team Carrà. Come mai questa scelta e cosa vi ha insegnato il lavoro con Raffaella?

Abbiamo scelto Raffaella per la grande stima che nutriamo nei suoi confronti e perché sapevamo che poteva davvero aiutarci a valorizzare le nostre performance. Raffaella ci ha insegnato moltissimo: la determinazione e la costanza nell’impegno che si nascondono dietro ad ogni esibizione, la precisione nello studio e nella preparazione.

Raffaella, però, ha deciso di favorire il talento ancora “poco maturo” della sfidante Beatrice, anziché il vostro. Cosa ne pensate?

Abbiamo accolto appieno le sue motivazioni e, nonostante la tristezza di uscire da questo mondo magico, ci stiamo già preparando per stupire il pubblico con nuovi progetti!

Amalgamare tre voci diverse come fate voi è un’operazione molto complicata, ma è anche vero che “l’unione fa la forza”. Artisticamente parlando, vedete il vostro futuro sempre insieme?  

Finalmente possiamo rispondere a questa domanda con un sentitissimo sì! Proprio dopo quest’esperienza, abbiamo trovato la certezza di un futuro insieme. Un futuro in cui conciliare sia le esperienze musicali già vissute come trio nel soul e nel gospel, sia i percorsi artistici individuali sperimentati da ciascuna di noi in tempi diversi. Sara si è sperimentata nel reggae, Ambra nel pop e nella disco dance anni 70/80, Federica nel soul e nel jazz. Esprimerci tutte e tre assieme tramite la musica può comunicare un messaggio molto forte al pubblico.

foxy ladiesQuali sono i prossimi progetti delle Foxy Ladies?

Sicuramente il nostro primo obiettivo è diminuire la distanza fra noi ed il pubblico facendoci conoscere attraverso concerti live. Poi, speriamo di avere la possibilità di incidere un disco con brani inediti, che possa valorizzare tutte le sfumature della nostra personalità.

Energiche, spumeggianti, spiritose, forti, al di sopra degli schemi: quale tra queste definizioni vi rappresenta di più e perché?

Tutte queste definizioni sono gli ingredienti segreti della nostra “Ricetta Foxy” ma, ovviamente, non possiamo svelarvi le quantità…

Vai alla Home Page di Lineadiretta24.it 

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @amiraabdel13

foxy ladies foxy ladies

Vuoi commentare l'articolo?

Amira Abdel Shahid Ahmed Ibrahim

Amira Abd El Shahid Ahmed Ibrahim è nata a Roma, nonostante il nome che sembra uscito da un documentario di Super Quark e il cognome così lungo da convincere il funzionario dell’anagrafe a cambiare mestiere il giorno in cui è venuta alla luce possano depistare circa il suo luogo di nascita. Nata sotto il segno dei pesci è una meticcia: metà del sangue che le scorre nelle vene è arabo. Condivide la sua dimora con due gatti grassi, predilige alla maggior parte delle persone i quadrupedi che non hanno il dono della parola, ma all’occorrenza si adatta a interagire con il genere umano. Dopo la cucina, arte nella quale si diletta spesso per rendere chi la circonda una persona più felice e formosa (perché grasso è bello o perlomeno simpatico) e l’arricciarsi i capelli, Amira ha anche degli hobbies che implicano l’uso del suo quoziente intellettivo come: leggere e scrivere. Due funzioni di elementare apprendimento che lei svolge con grande passione. Collabora con il quotidiano on-line Lineadiretta24 nella sezione Gossip e Tv dal novembre 2013. Caporedattrice della rubrica di viaggi dal 2016. Leggermente sindacalista dentro odia le ingiustizie che “affollano” il pianeta. Conta di cambiare il mondo un giorno, o di conquistarlo.