Fine Living, un nuovo canale dai contenuti factual

Fine Living sarà lanciato dalla Scripps Network International, produttore mondiale di programmi lifestyle. La società internazionale ha fatto comprare il canale ad una propria controllata italiana, la Mangia Networks, pagando 4 milioni di euro ad Anicaflash, editore di Coming Soon. L’operazione ha richiesto quasi un anno per essere conclusa, in quanto segna una novità assoluta nel panorama televisivo italiano, infatti è la prima volta che viene portata a termine un’acquisizione vera e propria di una numerazione Lcn del digitale terrestre. Con questa mossa la Scripps Network rafforza e conferma la sua presenza nei paesi dell’Europa Africa e Medio Oriente: “Scripps Networks International intende investire in un’espansione a livello mondiale e l’opportunità di essere presenti in Italia con un nuovo canale si sposa perfettamente con questa strategia di business; come sempre, saremo in grado di offrire un solido portfolio di programmi per questo mercato così importante e che rifletta i molteplici interessi dei nostri spettatori in tutto il mondo”, questa la dichiarazione dell’amministratore delegato di Scripps Operations, Jon Sichel.

Fine Living è già presente in 70 paesi, e il direttore del canale in Italia sarà l’ex senior programming Manager di AXN Andrea Paoletti, che collaborerà con un team internazionale e risponderà al Vice Presidente dei Contenuti di Scripps, Nick Thorogood, il quale non ha nascosto il suo entusiasmo per il connubio di un brand globale con programmi pluripremiati che verranno arricchiti con nuovi contenuti, aggiungendo un tocco di “eleganza italiana”. Paoletti lavorerà anche in patnership con LaEffe, il canale del gruppo Feltrinelli, con il fine di attuare una buona strategia di promozione tramite pubblicità reciproche; infatti la concessione di Fine Living è andata alla Prs, di Alfredo Bernardini de Pace, che raccoglie la pubblicità per LaEffe.{ads1} Il canale sarà incentrato sul Factual entertainment, trattando argomenti che fanno parte del quotidiano toccando le diverse sfere della vita privata, dalla cucina, alla moda, ai problemi comuni come comprare o vendere casa; i temi saranno molto vicini a quelli già trattati da Real Time. I programmi saranno adeguati ai gusti del pubblico italiano, Scripps prenderà il meglio della sua programmazione negli USA e in UK dove ha due canali. Verranno proposti quindi programmi già “collaudati” e di grande successo come: World’s Most Extreme Homes, programma sulle case più estreme e peculiari sparse per il mondo, Luxury Uncovered, House Hunters; per quanto riguarda il tema culinario vedremo Giada at Home condotto da Giada De Laurentiis, Barefoot Contessa presentato dalla chef Ina Garten e Unique Sweets che tratterà, come il titolo lascia intendere, solamente di dolci.

Queste sono solo alcune delle proposte offerte da Fine Living: l’audience dimostrerà se il nuovo canale della Scripps sarà all’altezza dei suoi predecessori Real Time e DMAX.

 

Vuoi commentare l'articolo?

Amira Abdel Shahid Ahmed Ibrahim

Amira Abd El Shahid Ahmed Ibrahim è nata a Roma, nonostante il nome che sembra uscito da un documentario di Super Quark e il cognome così lungo da convincere il funzionario dell’anagrafe a cambiare mestiere il giorno in cui è venuta alla luce possano depistare circa il suo luogo di nascita. Nata sotto il segno dei pesci è una meticcia: metà del sangue che le scorre nelle vene è arabo. Condivide la sua dimora con due gatti grassi, predilige alla maggior parte delle persone i quadrupedi che non hanno il dono della parola, ma all’occorrenza si adatta a interagire con il genere umano. Dopo la cucina, arte nella quale si diletta spesso per rendere chi la circonda una persona più felice e formosa (perché grasso è bello o perlomeno simpatico) e l’arricciarsi i capelli, Amira ha anche degli hobbies che implicano l’uso del suo quoziente intellettivo come: leggere e scrivere. Due funzioni di elementare apprendimento che lei svolge con grande passione. Collabora con il quotidiano on-line Lineadiretta24 nella sezione Gossip e Tv dal novembre 2013. Caporedattrice della rubrica di viaggi dal 2016. Leggermente sindacalista dentro odia le ingiustizie che “affollano” il pianeta. Conta di cambiare il mondo un giorno, o di conquistarlo.

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->