Eccezionale Veramente: il talent tutto da ridere

Di talent ne sono stati fatti parecchi, abbiamo visto centinaia di concorrenti sfidarsi in diverse discipline come la danza, il canto e la recitazione, mentre altri si sono sfidati a “colpi” di ricette; ma mai nessun talent ha fatto scendere i propri contendenti nell’arena della risata. Ci ha pensato La7, il canale dov’è approdato Eccezionale Veramente, il primo talent show tutto dedicato alla comicità.

La prima puntata di Eccezionale Veramente è andata in onda giovedì 17 marzo, la conduzione è affidata a Gabriele Cirilli mentre la giuria che decreterà chi sarà il nuovo volto della comicità italiana è formata da Diego Abatantuono, Paolo Ruffini e Selvaggia Lucarelli. Ogni settimana ci sarà un ospite che si siederà insieme ai tre giurati e promuoverà uno dei concorrenti facendogli passare con successo la prima parte del programma, cioè quella delle selezioni. Questa prima fase è composta da otto puntate durante le quali i comici si sfideranno tra loro con delle performance di tre minuti. I concorrenti che hanno passato la prima fase accedono alle semifinali, tre puntate durante le quali i comici si affronteranno di nuovo per accedere alla finalissima. Una sfida all’ultima risata per accaparrarsi un premio del valore di 100mila euro, infatti il vincitore di Eccezionale Veramente, oltre ad essere decretato come “nuovo volto della comicità italiana”, vincerà un contratto di due anni con Colorado Film -produttore del programma- che si tramuterà in un progetto cinematografico o televisivo. I comici che si sono presentati alle selezioni sono stati più di mille, ma ne sono stati selezionati solo 160. C’è stata una particolare attenzione nel cercare di selezionare diverse sfumature di comicità, prendendo concorrenti in grado di ironizzare su argomenti diversi, ma c’è stato un diktat specifico nei vari stili comici dei concorrenti: al bando la satira politica. Dopotutto come ha giustamente detto Cirilli “ O sei Benigni, Crozza o lo stesso Grillo prima maniera, se no meglio lasciar perdere”, soprattutto quando si va in onda su di un canale che fino ad oggi ha sempre avuto un preciso taglio politico. E circa l’animo politico di La7 che ha ben poco a che fare con la comicità, Urbano Cairo ha dichiarato:” La7 è una rete che nasce in un certo modo, cambiare il dna di un canale molto radicato nell’approfondimento e nell’informazione sarebbe sbagliato, ma cerchiamo nuove aperture. La gente ha voglia di divertirsi, di sorridere. In quest’ottica è nato Eccezionale Veramente”.

eccezionale veramente

Un’altra assenza sono state le donne. Selvaggia Lucarelli  ha dichiarato: ”Ce ne sono poche, quando ne sale una sul palco si avverte spesso un clima di pregiudizio e sospetto, viene accolta in maniera diversa”. L’opinione della Lucarelli è smentita dal recente successo che ha avuto Virginia Raffaele con le sue imitazioni a Sanremo e da nomi celebri della comicità italiana come Luciana Litizzetto, Paola Cortellesi e Geppi Cucciari.

Il programma è stato scritto da Gabriele Cirilli e Federico Andreotti con la collaborazione di Giovanni Bognetti, Daniele Ceva, Antonio De Luca, Antonio Losito e Roberto Manfredi. L’idea che sta alla base è del tutto nuova, prima d’ora nessuno aveva mai giudicato la comicità che è una cosa estremamente soggettiva. Ad Eccezionale Veramente gli sketch vengono sviscerati da diversi punti di vista, il tempo della comicità si dilata dato che l’esibizione non termina con l’ultima battuta, ma con i giudizi dei giurati che si confrontano tra loro. Il jolly che avranno i vari concorrenti durante la fase delle selezioni sarà l’ospite, se colpiranno lui facendolo divertire passeranno direttamente alle semifinali; la prima puntata ha visto come invitato Renato Pozzetto, prossimamente saranno presenti a Eccezionale Veramente Oscar Farinetti, Massimo Boldi, Raul Cremona, Gianni Rivera e Gabriele Salvatores.

Un cambiamento molto radicale in casa La7, Eccezionale Veramente oltre ad essere un format innovativo potrebbe essere il preludio di un nuovo assetto del canale di Urbano Cairo. La politica è sempre stato il punto forte di La7, ma forse da sola non basta più e davanti alla concorrenza dei canali di infotainment c’era bisogno di un rinnovamento e offrire qualcosa di più al pubblico. Eccezionale Veramente è anche una scommessa per La7, infatti un talent che si basa sulla comicità si porta dietro tante aspettative da parte del pubblico, prima fra tutte quella di divertirsi. Vedremo se questo nuovo talent farà piangere….dalle risate!

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @amiraabdel13

Vuoi commentare l'articolo?

Amira Abdel Shahid Ahmed Ibrahim

Amira Abd El Shahid Ahmed Ibrahim è nata a Roma, nonostante il nome che sembra uscito da un documentario di Super Quark e il cognome così lungo da convincere il funzionario dell’anagrafe a cambiare mestiere il giorno in cui è venuta alla luce possano depistare circa il suo luogo di nascita. Nata sotto il segno dei pesci è una meticcia: metà del sangue che le scorre nelle vene è arabo. Condivide la sua dimora con due gatti grassi, predilige alla maggior parte delle persone i quadrupedi che non hanno il dono della parola, ma all’occorrenza si adatta a interagire con il genere umano. Dopo la cucina, arte nella quale si diletta spesso per rendere chi la circonda una persona più felice e l’arricciarsi i capelli, Amira ha anche degli hobbies che implicano l’uso del suo quoziente intellettivo come: leggere e scrivere. Due funzioni di elementare apprendimento che lei svolge con grande passione. Collabora con il quotidiano on-line Lineadiretta24 dal novembre 2013. Caporedattrice della rubrica di viaggi dal 2016. Leggermente sindacalista dentro odia le ingiustizie che “affollano” il pianeta. Conta di cambiare il mondo un giorno, o di conquistarlo.