Affari Tuoi, spunta l’ipotesi chiusura per lo show di Insinna

Si respira un’aria pesante e di imminente crisi ad Affari Tuoi, lo storico ed esilarante format dei pacchi, condotto da Flavio Insinna. Stando alle voci di corridoio, trapelate a seguito di una recente riunione del CdA Rai, tredici anni di “onorato servizio”, grandi successi e alternanze di conduttore d’eccezione al timone del programma potrebbero non bastare, ai vertici di Viale Mazzini, per garantire la continuità della trasmissione di Rai 1, che, nonostante il posticipo dell’orario di fine, in questa stagione fatica non poco a stare al passo, nei dati d’ascolto, di Striscia La Notizia, altra colonna portante, targata Mediaset, dell’access prime time, e prima avversaria, con le sue inchieste d’approfondimento e servizi televisivi, contro le presunte irregolarità del game show condotto da Insinna.

Ma può una trasmissione di punta della Rai come Affari Tuoi – che, prendendo spunto da una divertente ed ironica battuta di Fiorello ad Edicola Fiore, “Come faremo adesso senza i pacchi? Mamma si vuole dare all’alcol”, ha sempre assicurato,  tra alti e bassi, un buon livello d’intrattenimento ai telespettatori – arrivare al capolinea, dopo anni di militanza, e cedere il posto, a marzo 2017, a un presunto, nuovo programma del palinsesto televisivo primaverile?

affari tuoi

A cercare di fare chiarezza sull’intera faccenda e a rimescolare le carte in tavola ci ha pensato il direttore della prima rete, Andrea Fabiano, che, su Twitter, ha annunciato che non ci sarà “Nessuna chiusura definitiva, quello sarebbe insensato. Stiamo solo studiando la possibilità di un’alternanza con altri prodotti”.

Niente addii per il momento, quindi, ma solo un possibile stop, che sembrerebbe confermare l’andamento altalenante della trasmissione targata Rai 1. “È stato un inizio di stagione con alti e alcuni bassi, questo è oggettivo. Alcune cose non stanno funzionando come ci aspettavamo, altre invece ci hanno riservato delle grandi sorprese” aveva  dichiarato a “Panorama”  Fabiano, riguardo ai dati d’ascolto bassi della prima rete,  aggiungendo che, in Rai, “siamo già al lavoro su tutti i programmi che stanno mostrando segnali di criticità per intervenire e procedere con correzioni strutturali”.

Flavio Insinna, le dichiarazioni sulla chiusura di Affari Tuoi

E Insinna? A dispetto delle previsioni, il mattatore e co-conduttore di Dieci Cose, che ha fatto parlare di sé tanto per la sfera lavorativa quanto per quella privata –qualche mese fa, doveva convolare a nozze con Mariagrazia Dragani, poi il matrimonio è stato annullato- sembra non preoccuparsi troppo, a differenza del direttore di Rai 1, degli ultimi dati Auditel e,  in merito alle problematiche di Affari Tuoi, aveva risposto così a “TvBlog”: “Problemino di ascolti? Porca miseria, e ora? Che possiamo fare? Tu che faresti? Il problema è che non facciamo 96 milioni come tutte le sere da 15 anni? Eh, ne facciamo un po’ meno! Ci riprendiamo? Non lo so! Anni fa ti avrei detto ‘non ci dormo la notte’, adesso ti dico che tutto il giorno lavoro, 100 ore al giorno, però la notte un po’ dormo. E le cose andranno come devono andare”.

“Le cose andranno come devono andare”: una massima che, indipendentemente da quale sarà il destino di Affari Tuoi, trova riscontro in ogni produzione televisiva di successo e che dovremmo sforzarci di tenere sempre a mente, dentro e fuori dal piccolo schermo.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @VerBisconti

Vuoi commentare l'articolo?

Veronica Bisconti

Nata Roma nel 1987, è da sempre residente nella Capitale. Laureata in Conservazione dei Beni Culturali, è attratta da quadri e sculture come una mosca dal miele. Solare, sognatrice e perfezionista, è una grande appassionata di serie televisive italiane e americane. Ama il teatro, la moda e i viaggi.