Fantasticherie di un passeggiatore solitario: il fascino delle storie incompiute