Virtus Roma salva: il CONI accoglie il ricorso della Virtus, sarà campionato di A2

VIRTUS ROMA SALVA – È ufficiale! Pericolo scampato in casa Virtus Roma. Il collegio di garanzia del CONI, che oggi alle 13:30 ha discusso del ricorso per la mancata ammissione dei capitolini al prossimo campionato di A2, ha sentenziato in favore di Roma che dunque dovrà esservi regolarmente iscritta dalla FIP.

LE MOTIVAZIONI DELLA FIP – Roma ha visto dunque confermate le proprie tesi difensive andandoconi consiglio garanzia oggi a cogliere una delle vittorie più importanti della sua storia sportiva, il rischio di sparire dalla pallacanestro professionistica era infatti tutt’altro che infondato. Chi esce con le ossa rotte da questa sentenza è invece la FIP, che, come vi abbiamo già raccontato in questo articolo sulla vicenda, dopo aver sbagliato a pubblicare alcune date sui comunicati ufficiali, ha modificato gli stessi in modo postumo cercando di coprire il suo errore e ammettendolo solamente una volta scoperta.

L’aspetto più grave della questione è stata proprio la decisione della FIP di escludere la Virtus Roma ammettendo e censurando allo stesso tempo lo sbaglio dei propri uffici ma continuando a sostenere nelle motivazioni ufficiali alle sentenze di rigetto del ricorso virtussino che le altre comunicazioni inviate, come ad esempio le mail private e i bollettini, fossero sufficienti a non cadere in errore. L’aver condannato la Virtus per ben due volte nonostante il proprio palese errore, alla luce della sentenza odierna del CONI, sembra davvero poter assumere i contorni di attacco personale all’Ing. Toti, denunciati dallo stesso in conferenza stampa.

E ADESSO? – Ora Roma è finalmente salva e se vogliamo anche il campionato di A2Virtus Roma che, nell’eventualità di una sentenza negativa del Coni, avrebbe rischiato un lungo stop nel caso in cui la questione fosse passata nelle mani della magistratura ordinaria con il ricorso al TAR del Lazio. Adesso Roma avrà tempo per allestire una squadra competitiva in grado di affrontare il prossimo campionato di A2, anche se possiamo ipotizzare che i rapporti con la FIP resteranno davvero molto tesi dopo questa vicenda e solo nei prossimi mesi sapremo se l’Ing. Toti avrà ancora voglia di investire e lavorare in una federazione che gli ha riservato un trattamento del genere dopo tanti anni all’interno del movimento stesso.

Vai alla home page di Lineadiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Mauro.Zini14

Vuoi commentare l'articolo?

Mauro Zini

Coach di basket, aspirante giornalista sportivo, laureando in comunicazione pubblica e d'impresa, sarebbe fantastico saper fare almeno una di queste cose. Appassionato di libri, cinema e serie TV, praticamente un Nerd da quando non era di moda esserlo.