Vacanze lampo per Nole, Rafa e Murray

Lo scozzese stava già pregustando di poter salutare il suo pubblico a fine novembre alle Barbados, ma il torneo è stato annullato e il suo rientro è così slittato al 26 dicembre. Sarà ad Abu Dhabi, ma non certo solo, il debutto post intervento non sarà allietato da colpi leggeri. Eh si perchè è quelo l’appuntamento pre Australian dove hanno deciso di esserci quasi tutti. Sicura la presenza di Rafa, che potrebbe ripensarci solo se decidesse di dedicarsi al calcio come avrebbe voluto da piccolo, lo spagnolo nello sadio argentino di è difeso molto bene e ha mostrato una buona qualità nel gioco di gambe anche in uno sport che non richiede racchette. Il maiorchino, tifoso Doc del Real Madrid, ha vinto la sfida a suon di rigori sul serbo, tifoso Doc del Milan, ma Nole che sarà fra i partecipanti di Abu Dhabi potrà riscattarsi lì. Il duello, più longevo della storia del tennis, in attesa della 40esima sfida anche se meno attraente di molti testa a testa del passato comincia ad arricchire la storia incrociata de tennis e di questi due campioni. {ads1} Ma il duo non piace a Andy Murray che vorrebe insinuarsi ed essere il terzo incomodo. Lo scozzese dovrebbe esordire contro il francese Jo-Wilfried Tsonga per poi trovare Djokovic. Dall’altro lato del tabellone pronti al via David Ferrer e Stan Wawrinka sorvegliati e attesi da Nadal.

E’ ormai una storia a parte quella di Roger Federer, che ha recentemente ammesso: “Sicuramente il mio gioco non è veloce come negli anni migliori”. “Questo perchè – ha spiegato lo svizzero – ho giocato a lungo con la paura del dolore e così ho perso tanta fiducia nei miei mezzi”. L’obiettivo dichiarato per il 2014 è però quello di regalare ai fans e a se stesso la vittoria uno Slam. Sarà a Brisbane per inaugurare la stagione a fine dicembre, una prima volta scelta per iniziare la sfida iniziamente lontano dai concorrenti troppo agguerriti e pericolosi. Aspetterà di far passare i bagordi di Capodanno la mina vagante del circuito maschile, Juan Martin Del Potro, l’argentino che ha tenuto l’Italia col fiato sospeso finchè non ha annunciato la sua non adesione alla coppa davis, inizierà a Sidney l’Atp 250 che si svolgerà a partire dal 5 Gennaio. La certezza per gli appassionati è che ai nastri di partenza del 2014 ci sono tutti e anzi i primi verdetti saranno già affidati agli ultimi giorni del 2013.

 

Vuoi commentare l'articolo?

Daniela Lazzari

Giornalista per sport’ nel senso letterale, ma anche metaforico del termine… Da diversi anni si aggira nei meandri della redazione per infastidire colleghi e mettere a disagio i lettori. Ci sta riuscendo alla grande. Questo la spinge a proseguire e a perseverare con devozione nel suo lavoro. Interessi? Tanti. Se fai molte cose, si sa, finisci per farne bene poche. Forse blaterare on line di sport e tutto il resto è una di quelle poche. Difetti? Troppi. Pregi? Non troppi. Diceva il buon vecchio Einstein : “Ci sono due modi di vivere la vita. Uno è pensare che niente è un miracolo. L'altro è pensare che ogni cosa è un miracolo”. Il fatto che stiate ancora leggendo queste righe ha un ‘non so che’ di miracoloso…

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->