Un Mondiale da 10 e lode!

Infatti, accanto a nomi di altissimo livello, non sono mancate le due ragazze dell’esercito italiano: Vanessa Ferrari e Carlotta Ferlito. Le ginnaste, entrambe qualificate anche per le gare di specialità, hanno svolto davvero una buona gara.
Partendo dalla più “anziana”, la Ferrari ha iniziato dalle parallele, unico attrezzo che la lascia sempre un po’ titubante. Esercizio pulito ma non ottimo con un punteggio di 13.700. Si è subito rifatta con l’esercizio alla trave dove ha ottenuto 14.166 per poi passare al suo pezzo forte, il corpo libero. Dopo gli applausi ricevuti durante le prove dei giorni scorsi da tutte le altre ginnaste, ieri sera non è stata da meno. In vista della gara di specialità, in cui Vanessa gareggerà a trave e a corpo libero, il punteggio di 14.466 è solo di augurio a una finale da brividi, dato le compagne “nemiche” che avrà accanto. La gara si è conclusa, poi, con un ottimo salto al volteggio, dove la Ferrari ha ottenuto un 14.400 chiudendo, così, in sesta posizione, dietro a nomi di altissimo livello. 23 anni e non sentirli, questo sta dimostrando Vanessa.
Passando a Carlotta, invece, la quale ha chiuso la gara in undicesima posizione migliorando di due posti il punteggio finale della qualifica, buone sono state le prove del volteggio e della trave, dove la Ferlito ha però avuto qualche sbilanciamento di troppo. Il punteggio è di 14.100. Peccato per l’esercizio alle parallele e al corpo libero, dove avrebbe potuto sicuramente fare di più. Ciò non toglie che i due risultati italiani sono molto buoni e le ragazze azzurre hanno dimostrato, ancora una volta, di cosa sono capaci. {ads1}
La gara è stata, infatti, emozionante fino alla fine, con una classifica che, però, sembrava delineata fin dall’inizio, anche grazie ai punteggi di qualifica. La classifica finale vede al primo e al secondo posto le campionesse americane Simone Biles e Kyla Ross, e terza classificata la regina delle parallele, la russa Aliya Mustafina. Continua poi con Larisa Iordache, la trottola che non si ferma mai, che questa volta è stata, però, fermata da una caduta alla trave con la quale ha pagato il prezzo della perdita della medaglia di bronzo. Un peccato per questa ginnasta, che ha svolto una gara quasi perfetta, ma sarebbe stata ardua la scelta tra lei e le tre medaglie che sono salite sul podio. Quinta classificata è la cinese Yao, segnata anche lei da una caduta alla trave, sesta la nostra Ferrari, settima la svizzera Steingruber e ottava la cinese Shang, che ha portato un esercizio alle parallele con combinazioni mai viste prima ma non è riuscita a sfuggire dalla maledizione della trave, cadendo.
La nuova campionessa del mondo è, quindi, l’americana Simone Biles, il nuovo fenomeno della ginnastica artistica femminile, che ha grinta e forza da vendere. Insieme alla sua compagna di squadra ha svolto degli esercizi con punteggi molto alti, mai sotto il 14.400. La Mustafina era più sicura delle qualificazioni, nonostante lo sbuffo di paura e tensione fatto prima di salire sulla trave, attrezzo ultimamente un po’ ostico non solo a lei, come si è potuto vedere. Di seguito la classifica ufficiale generale:

1 BILES Simone USA D 60.216
2 ROSS Kyla USA D 59.332
3 MUSTAFINA Aliya RUS D 58.856
4 IORDACHE Larisa Andreea ROU D 57.766
5 YAO Jinnan CHN D 57.632
6 FERRARI Vanessa ITA D 56.732
7 STEINGRUBER Giulia SUI D 56.699
8 SHANG Chunsong CHN D 56.132
9 TERAMOTO Asuka JPN D 55.532
10 MOORS Victoria CAN D 55.466
11 FERLITO Carlotta ITA D 55.399
12 POPA NEDELCU Roxana ESP D 55.366
13 BLACK Elsabeth CAN D 54.965
14 MAKRA Noemi HUN D 54.766
15 SEITZ Elisabeth GER D 53.665
16 RODIONOVA Anna RUS D 53.298
17 HARROLD Ruby GBR D 53.199
18 MYS Gaelle BEL D 52.956
19 TUNNEY Rebecca GBR D 52.865
20 van KLAVEREN Noel NED D 51.965
21 WAEM Laura BEL D 51.932
22 KAESLIN Ilaria SUI D 51.566
23 SASADA Natsumi JPN D 51.065
24 MILLOUSI Vasiliki GRE D 49.532

Il programma di oggi, invece, prevede l’inizio delle gare di specialità alle 14.30 in Diretta su RAI Sport 2 con il corpo libero maschile. A seguire il volteggio femminile, il cavallo con maniglie alle ore 15.45 dove vedremo Alberto Busnari che vanta il miglior punteggio di ammissione, poi le parallele asimmetriche e gli anelli, dove però non ci sarà nessun azzurro.
Domenica ritorneremo a vedere le ragazze con la finale alla trave e al corpo libero.
Gamba a tutti!

 

Vuoi commentare l'articolo?

Flavia Capoano

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->