Serie B: il leone torna in vetta

Tante emozioni e colpi di scena infiniti in questo bellissimo campionato cadetto. Lo scontro per la vetta diventa sopratutto a due squadre: da una parte la rivelazione Carpi e dall’altra la conferma Frosinone. Il Perugia torna a sorridere, e sperare nel magico sogno chiamato Serie A.

In questo classico sabato di sport scende in campo la Serie B. Il Carpi, dopo aver conquistato ben dodici punti nelle ultime quattro gare, sembra aver perso la sua brillantezza. Nel big match con il Bologna, i Falchi hanno trovato solo un pareggio senza reti, rischiando in più occasioni di subire la rete della sconfitta. I biancorossi devono assolutamente valutare gli errori commessi e ripartire, sempre più veloci, poiché questa competizione è molto lunga e difficile. Però la situazione è tutt’altro che negativa: gli uomini di Fabrizio Castori sono ancora in testa alla classifica.

A pari merito con gli emiliani, ritroviamo il Frosinone. I Leoni hanno dimostrato di aver la stoffa per puntare in alto. Non c’è stata sfida contro l’ottimo Trapani: i gialloblu hanno dominato regalando al proprio pubblico un entusiasmante 4-1. Dopo un periodo abbastanza difficile, sia sul piano del gioco che su quello caratteriale, il team di Roberto Stellone ha trovato la svolta e finalmente la continuità. Nelle ultime tre gara sono stati conquistato ben sette punti, che in una competizione piena di insidie, non è roba da poco.

Il Perugia torna alla vittoria. Dopo giornate assolutamente da incubo, gli umbri ritrovano il sorriso, anche se l’avversario non è all’altezza di questo torneo. L’Entella, che ha pochissime speranze di rimanere nel campionato cadetto, lotta con il coltello fra i denti, ma alla fine deve arrendersi davanti al Grifone. Ormai il team di Andrea Camplone non si può permettere di sbagliare, se vuole arrivare al traguardo del Play Offs.

Nella zona bassa della classifica, grandissimo passo in avanti del Vicenza. Dopo una serie di sconfitte, il club veneto è ritornato al successo contro la Pro Vercelli. Per ora, i Lanerossi si trovano in zona Play Out e la salvezza è ad un passo. A differenza dei biancorossi, che stanno conquistando punti importanti, il Crotone vede sempre più vicino l’incubo della Lega Pro. Nonostante la sconfitta di misura contro l’ottimo Spezia, gli Squali dimostrano, ancora una volta, di aver moltissime carenze sul piano fisico.

Non ci facciamo nemmeno più caso e questo campionato cadetto, cambia verso ancora una volta. Nella parte alta della classifica, la lotta è semprepiù feroce. Il Carpi, definito da moltissimi la sorpresa in positivo, sembra aver smarrito quella lucidità e freddezza. Invece, il Frosinone si ripresenta in leggera ripresa sul palcoscenico della Serie B. Ma sappiamo molto bene, che questi due club non possono in nessun modo pensare di essere promossi nella massima serie, poiché il loro livello è nettamente inferiore. Però il torneo di questa stagione è abbastanza equilibrato, quindi aspettiamo con ansia sorprese all’orizzonte.

Risultati 13/a giornata:
Spezia – Crotone 2-1
Bologna – Carpi 0-0
Brescia – Pescara 1-3
Catania – Varese 2-1
Cittadella – Latina 1-1
Frosinone – Trapani 4-1
Lanciano – Livorno 1-0
Modena – Avellino 1-2
Perugia – Entella 2-1
Vicenza – Pro Vercelli 2-1
Bari – Ternana (10/11/2014 alle ore 20.30)

tifo-frosinone

Vuoi commentare l'articolo?

Daniele Giacinti