Serie B: Carpi vola, Bologna affonda

Con questa giornata la Serie B è arrivata proprio al termine. Le emozioni sono state tantissime ed i principali protagonisti hanno fatto vedere tutto il loro valore. Il Carpi prosegue senza problemi il suo cammino verso la massima serie. Il Bologna cerca di reagire, ma sbaglia ancora.

Il trentacinquesimo turno di Serie B ci regala il vincitore assoluto di questa manifestazione sportiva. Si parla proprio del Carpi. Questa squadra non solo ha un valore tecnico altissimo, ma è anche capace di controllare psicologicamente qualsiasi gara. Nessun avversario riesce a fronteggiare questo carro armato. Nonostante la grande voglia di conquistare almeno un punto, anche il Cittadella si deve arrendere davanti alla superiorità degli emiliani. I numeri e le statistiche di questo team fanno paura anche al miglior Palermo della scorsa stagione. Sono solo ventiquattro le reti subite dagli uomini di Fabrizio Castori, che hanno una difesa rocciosa pronta per la Serie A.

Il Bologna, anche se sulla carta è l’unico avversario all’altezza della capolista, si è completamente arenato ed è sparita nel nulla anche l’ultima speranza di conquistare questo titolo. Dopo la pesante sconfitta della scorsa giornata, i rossoblu trovano soltanto un pareggio contro il Brescia, che determina la fine del sogno primo posto. Ormai il Carpi è lontano anni luce, sono ben quattordici i punti che dividono i due club. Il pubblico bolognese sperava di tornare nella massima serie nel migliore dei modi, invece devono ancora lottare molto per confermare il secondo posto, che tutt’ora è in bilico. Il Vicenza che ha trovato un grandissimo successo contro l’Avellino, è staccato di solo una lunghezza. Fondamentali saranno i prossimi incontri, chi riuscirà a far meglio troverà l’accesso diretto alla massima serie.

Incertezza e paura nella zona bassa della classifica. I team cercano di evitare la retrocessione, ma la lotta è tutt’altro che facile. Dopo giornate disastrose, la Pro Vercelli in una gara ricca di reti, trova un altro punto contro il Livorno e mantiene una posizione nei Play Out. Continua invece il periodo negativo della Virtus Entella. Perde pesantemente, ma continua a sperare, poichè la salvezza è staccata di un solo punto.

Ad inizio stagione moltissimi già dicevano “Il Bologna parte favorito e sarà una delle stagioni più facili ed inutili del campionato cadetto”, invece non hanno capito nulla. Il vero treno si trova sempre in Emilia ma si chiama Carpi. Un team completo che anche nei momenti più difficili è riuscito sempre ad avere la meglio. Non possiamo dimenticare i quattro pareggi consecutivi con il risultato di 0-0. In quel momento la squadra non era in forma, ma la forza mentale degli uomini di Fabrizio Castori ha permesso di non perdere mai. Non solo questo, nel momento decisivo dello scontro diretto sono riusciti a compiere la missione: vincere e mostrare all’Italia di essere pronti per la Serie A.

Risultati 35/a giornata:
Vicenza – Avellino 1-0
Bari – Crotone 1-1
Brescia – Bologna 1-1
Catania – Trapani 4-1
Cittadella – Carpi 0-1
Frosinone – Pescara 2-1
Lanciano – Latina 1-1
Modena – Entella 2-0
Pro Vercelli – Livorno 3-3
Spezia – Ternana 0-1
Perugia – Varese (13/04/2015 alle ore 20.30)

Vuoi commentare l'articolo?

Daniele Giacinti