Serie A: spicca Napoli-Juventus

I felsinei, privi di Kone, devono riscattare la pesante sconfitta contro il Chievo per avvicinarsi alla salvezza. Da superare un’Atalanta in grande condizione e con il morale alle stelle dopo le cinque vittorie nelle ultime cinque giornate. Il secondo anticipo vede impegnati, ore 20 e 45 stadio San Siro, Milan e Chievo. I rossoneri, nonostante diverse defezioni nel reparto arretrato, out De Sciglio, Abate, Mexes e Constant, hanno la ghiotta occasione di dare seguito alle buone prove contro Lazio e soprattutto Fiorentina. L’undici di Corini, tuttavia, non vuole recitare il ruolo di vittima sacrificale e proverà ad ottenere un risultato positivo.{ads1} Conquistare la quarta vittoria consecutiva e blindare sempre di più il secondo posto, questo l’obiettivo della Roma nella trasferta contro il Sassuolo in programma domenica alle 12.30. Garcia ritrova Benatia e potrebbe rilanciare dal primo minuto Florenzi. L’ex giallorosso Di Francesco schiererà i suoi con il consueto 4-3-3, confermando in attacco il trio Zaza-Floccari-Berardi.

Quattro le partite in programma alle 15.00: il Verona, zero punti nelle ultime quattro giornate dove ha subito ben 10 reti senza realizzarne neanche una, cerca il riscatto al Bentegodi contro il Genoa. I liguri, rilanciati dal successo interno sulla Lazio, vogliono tornare a vincere anche lontano da Marassi, ultima gioia datata 9 febbraio. Senza il sostegno della curva nord, deserta fino a fine stagione per la contestazione al presidente Lotito, la Lazio sfida il Parma nello scontro diretto per l‘Europa League. I biancocelesti, privi di Ledesma e Biglia, devono vincere a tutti i costi se vogliono nutrire ancora speranze di sesto posto. Grande voglia di rivalsa, invece, in casa Parma pronta a ripartire dopo il ko contro la Juventus che ha fermato a 17 la striscia di risultati utili consecutivi. Il terzo posto, distante dieci punti, appare ormai svanito per la Fiorentina. I viola, in piena emergenza date le assenze di Gomez, Pizarro, Pasqual, Vargas e Giuseppe Rossi, vogliono comunque ben figurare di fronte alla grintosa Sampdoria di Mihajlovic. Torino-Cagliari chiude il programma pomeridiano.

Alle 20.45 ennesimo importante esame per la capolista Juventus attesa dal Napoli di Benitez. Si prevede una sfida ricca di emozioni con le due squadre a caccia dei tre punti per i rispettivi obiettivi. La squalifica di Tevez fa saltare l’attesa sfida, tutta argentina, con el pipita Higuain.

Il calendario prevede, infine, due monday-night: alle 19.00 Udinese-Catania e alle 21.00 Livorno-Inter, gare che emetteranno verdetti importanti per Europa e zona salvezza.

Vuoi commentare l'articolo?

Federico Falsetto

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->