Serie A: Roma-Milan apre il 35.mo turno

Totti e compagni appaiono nettamente favoriti rispetto al Milan che, nonostante sia reduce da cinque affermazioni nelle ultime cinque giornate e sia pronto a dare battaglia per ottenere punti utili all’Europa League, appare nettamente inferiore sul piano tecnico-tattico. {ads1}Sabato alle 18.00 si preannuncia interessante la sfida in programma al Dall’Ara tra Bologna e Fiorentina. I rosso-blu, agganciati dal Sassuolo al terz’ultimo posto, non possono permettersi passi falsi. La formazione di Montella, invece, vuole difendere il quarto posto dall’assalto dell’Inter e riscattare il ko interno contro la Roma.

Proprio i neroazzurri sono protagonisti, sabato alle 20.45, del secondo big-match di questa giornata. A San Siro arriva il Napoli di Higuain per un confronto che ha sempre garantito goal e spettacolo. Se Mazzarri deve fronteggiare le assenze di SamuelRolando, il tecnico dei campani Benitez, può schierare la migliore formazione ad eccezione dello squalificato Fernandez.

La domenica di campionato si apre alle 12.30 con Verona-Catania. Senza la fantasia di Iturbe, gli scaligeri vanno a caccia di una vittoria che potrebbe rilanciarli in zona Europa. Da superare la voglia del Catania di alimentare le ormai flebili speranze salvezza.

Quattro le partite in programma alle ore 15.00. Il Cagliari, privo di Avramov, Ekdal e Ibarbo, ospita il Parma con l’intenzione di chiudere definitivamente il discorso salvezza. Cassano e compagni, tuttavia, archiviato il tonfo interno contro l’Inter, devono far punti per difendere il sesto e ultimo posto utile alla qualificazione in Europa League. Punti decisivi per salvezza ed Europa, quelli in palio all’Armando Picchi di Livorno tra i padroni di casa e la Lazio. Per entrambe le formazioni un risultato diverso dalla vittoria rischia di compromettere la rincorsa ai rispettivi obiettivi. Dopo aver raccolto appena un punto nelle ultime quattro giornate, la Sampdoria cerca il riscatto a Marassi contro il Chievo in piena corsa salvezza. Il pareggio-beffa contro la Lazio non ha tagliato fuori il Torino dalle prime sei posizioni, contro l’Udinese l’occasione giusta per ripartire.

Alle 20.45 sfida tra le due deluse delle ultime settimane: Atalanta-Genoa. Gli orobici non vincono da tre turni, Gilardino e compagni da quattro. Nel Monday-night in campo la capolista Juventus. Al Mapei Stadium contro il Sassuolo, gli uomini di Conte cercano la vittoria numero 30 in campionato che chiuderebbe definitivamente il discorso scudetto.

Vuoi commentare l'articolo?

Federico Falsetto

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->