Serie A: c’è Roma-Juventus, Inter cerca la fuga

Il campionato di Serie A è appena iniziato, ma i colpi di scena sono già moltissimi. Tutti si aspettavano una partenza fiammante di Roma e Juventus, invece nulla. Anzi le due squadre che ambiscono al titolo devono riscattarsi subito in questa seconda giornata, e iniziare a correre poiché l’Inter non sta di certo a guardare.

Il calcio è strano e imprevedibile, anche se ormai ci stanchiamo a volte di ripeterlo, ma la realtà è questa. Nel precampionato già si gustava uno scontro fin dalle prime battute tra la Juventus e la Roma, ma qualcosa è andato storto. Questi due team non solo devono ripartire per iniziare a dare una piega migliore alla stagione, ma devono tenere lo stesso passo di club che non hanno coppe europee, come l’Inter, che vogliono tornare già in questa stagione ai vertici della massima serie e provare in tutte le maniere a rosicchiare più punti possibili.

Questa seconda giornata di campionato si apre a Bologna. I neopromossi rossoblu vogliono fermare il Sassuolo e guadagnare altri punti che alla fine dell’annata potrebbero essere fondamentali, anche perché questa competizione è estremamente equilibrata. Nella serata ci sarà una sfida molto importante per capire quanto vale il nuovo Milan di Bacca e compagni. Dopo la batosta contro la Fiorentina, il team di Mihajlovic con il Balotelli in più, deve fare assolutamente risultato a San Siro contro l’Empoli. Questa è una sfida molto importante, poiché un altro risultato negativo potrebbe avere frastuono nell’ambiente rossonero con numerose critiche da parte della stampa.

La domenica di calcio si infiamma nel tardo pomeriggio. Infatti andrà in scena il primo atto scudetto (sempre che le due squadre riescano a tenere il ritmo), la Roma affronterà in casa la Juventus. I due club, ma sopratutto i bianconeri, devono fare punti per non alimentare pensieri negativi nell’ambiente. Già l’atmosfera è abbastanza calda: i giallorossi ricordano molto bene gli errori arbitrali della scorsa stagione e vogliono vendicarsi. Uno stimolo in più è anche per il tecnico Rudi Garcia, che in caso di successo potrebbe togliersi qualche sassolino dalla scarpa.

Chiude questa giornata delle grandi l’Inter del nuovo ciclo. I nerazzurri che hanno affrontato una gara eccellente contro l’Atalanta, dovranno trovare altri tre punti in trasferta contro il Carpi ed iniziano a pensare alla prima prova di fuga. Sulla carta sembra tutto facile per gli uomini del Mancio, ma gli emiliani venderanno cara la pelle, anche perchè sono rimasti scottati dal 5-2 che gli è stato inflitto nella prima giornata dalla Sampdoria di Walter Zenga.

Calendario 2/a giornata:
Bologna – Sassuolo (29/08/2015 alle ore 18:00)
Milan – Empoli (29/08/2015 alle ore 20:45)
Roma – Juventus (30/08/2015 alle ore 18:00)
Atalanta – Frosinone (30/08/2015 alle ore 20:45)
Carpi – Inter (30/08/2015 alle ore 20:45)
Chievo – Lazio (30/08/2015 alle ore 20:45)
Genoa – Verona (30/08/2015 alle ore 20:45)
Napoli – Sampdoria (30/08/2015 alle ore 20:45)
Torino – Fiorentina (30/08/2015 alle ore 20:45)
Udinese -Palermo (30/08/2015 alle ore 20:45)

Vuoi commentare l'articolo?

Daniele Giacinti