Ronaldo risponde a Welbeck, 1-1 il primo atto di Real-United

La partita è stata molto piacevole, come era prevedibile alla luce dei diversi campioni a disposizione di Mourinho e Ferguson. A discapito dei giocatori mandati in campo, lo United ha un assetto abbastanza difensivo, con Rooney sacrificato in copertura sulla destra per non lasciare Rafael solo contro Cristiano Ronaldo, ex di turno. Mourinho schiera invece il solito 4-2-3-1, con Di Maria, Ozil e Ronaldo a supporto di Benzema.
La prima occasione è per il Real, con Coentrao, che colpisce il palo, complice la deviazione decisiva del portiere De Gea. Al 20′ però passa a sorpresa lo United con un bel colpo di testa di Welbeck sugli sviluppi di un corner da sinistra. Gol molto importante anche perché segnato fuori casa. Il Real ha il merito di reagire subito, producendo un paio di occasioni con Di Maria e Ronaldo. Proprio da un cross dell’argentino per il portoghese nasce il gol dell’1-1. Ronaldo va in cielo a prendere il pallone di testa e lo mette alle spalle di De Gea per il più classico dei gol dell’ex. Le squadre ora se la giocano, prima dell’intervallo due occasioni per parte, Welbeck e Rooney per lo United, Ozil e il solito Ronaldo per il Real.
Nella ripresa i Red Devils danno l’impressione di accontentarsi un po’ dell’1-1, mentre il Real prova a segnare il gol della vittoria, trovando però sulla sua strada un De Gea in versione saracinesca, decisiva la parata ancora su Coentrao.
Le ripartenze degli uomini di Ferguson sono però pericolosissime. Van Persie nel giro di un minuto costringe prima Diego Lopez a deviare sulla traversa, poi Xabi Alonso a un salvataggio sulla linea. Il Real negli ultimi minuti ci prova di più, ma è ancora il Manchester a disporre dell’occasione migliore con Van Persie, bravo Diego Lopez a deviare in angolo.
Finisce dunque 1-1, con le due squadre che si giocheranno la qualificazione tra tre settimane a “Old Trafford”. Il Manchester sarà forte del gol segnato a Madrid, ma è vietato abbassare la guardia.
Nell’altro match di giornata finisce 2-2 tra Shakhtar e Borussia. Per gli ucraini a segno Srna e Douglas Costa, per il Dortmund Lewandowski e Hummels.

Vuoi commentare l'articolo?

Alessandro Paparella

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->