Roma e Napoli duri a morire, secondo posto in bilico

Roma e Napoli mantengono alta la tensione in un campionato che ormai ha già assegnato lo scudetto alla Juventus nel turno precedente. A Genova le cose non si erano messe nel migliore dei modi per la Roma, andata addirittura in svantaggio nel secondo tempo contro un Genoa che, ormai, non ha molto da chiedere a questo campionato. E’ servito di nuovo Francesco Totti per togliere le castagne dal fuoco alla squadra di Spalletti. Un canovaccio che ormai va avanti da quattro partite e che suggerisce una sola mossa: rinnovare il contratto a Francesco Totti. In ogni caso, la Roma ha rimontato il risultato portando a casa 3 punti d’oro.

La risposta del Napoli non ha tardato ad arrivare. Dopo 10 minuti di gioco Higuain ha portato in vantaggio i partenopei, per poi siglare l’ennesima doppietta stagionale. La pressione della vittoria giallorossa non è stata avvertita dai giocatori di Sarri che, contro un’Atalanta già salva, non ha dovuto faticare troppo per portare a casa il risultato. Piccolo brivido nell’ultima frazione di gioco, quando l’Atalanta si è portata sull’1-2 ma il campo ci racconta una partita in cui il Napoli avrebbe potuto tranquillamente dilagare, se non fosse stato per gli interventi di Sportiello.

Due risultati, quelli di Roma e Napoli, ottenuti in modi diametralmente opposti. La sfida è destinata a ripetersi nel prossimo turno di campionato, dove la Roma affronterà il Chievo in casa, mentre il Napoli dovrà vedersela con il Torino, che vorrà regalare ai tifosi la prima vittoria nello stadio appena ribattezzato “Grande Torino“. In casa giallorossa, oltre alla straordinaria forma di Totti, Spalletti può contare sul rientro di Kevin Strootman che ha disputato una buonissima gara contro il Genoa. Un rientro determinante che potrebbe spostare l’ago della bilancia in questo scontro fra titani per il secondo posto.

In chiusura non possiamo fare a meno di dedicare due parole alla vittoria del Leicester di Claudio Ranieri. Una vittoria epica, celebrata dal mondo intero. Claudio Ranieri ha trovato il modo più giusto per ottenere una rivincita contro tutti quelli che lo hanno sempre considerato “l’eterno secondo” senza conoscere le dinamiche della carriera di questo fantastico allenatore. Un uomo autentico che, trasferendo i suoi valori e le sue conoscenze ai propri giocatori, ha regalato un sogno ai propri tifosi scrivendo la storia del calcio inglese.

Vai alla Home di Lineadiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: Alex Marino

Vuoi commentare l'articolo?

Alex Marino